Trapanincontra: al via la rassegna culturale di Giacomo Pilati

redazione

Trapanincontra: al via la rassegna culturale di Giacomo Pilati

Condividi su:

lunedì 20 Giugno 2022 - 14:11

Prende il via il prossimo 1 Luglio la quarta edizione di “Trapanincontra”, la rassegna letteraria curata dallo scrittore Giacomo Pilati, organizzata dal Comune di Trapani e dalla Biblioteca Fardelliana.

Sette appuntamenti incastonati nella cornice liberty della Casina delle Palme, con inizio alle 19.00. L’uno Luglio Luciano Mirone, giornalista d’inchiesta, scrittore, direttore del quotidiano “L’Informazione”, già fondatore del periodico “Lo Scarabeo” racconta in “Itaca” un viaggio nel cuore della Sicilia, il cambiamento di una terra metafora della mutazione antropologica del Paese. Il 9 Luglio, Matteo Saudino, ideatore e autore di “BarbaSophia”, il canale YouTube di filosofia e storia più seguito d’Italia, presenta “Ribellarsi con filosofia“, dieci filosofi per dieci atti di ribellione, raccontati tra realtà e finzione.

Il 14 Luglio Stefano Carletti, Andrea Alpini e Ninni Ravazza raccontano i loro libri e il loro mare. Sessant’anni di avventure subacquee narrate da tre generazioni di sommozzatori, scrittori e documentaristi. Il 21 Luglio Safiria Leccese, inviata di Studio Aperto, Tg4 e Tgcom 24, conduttrice del programma record di ascolti di Rete 4 “La strada dei miracoli”, presenta “La ricchezza del bene”, dieci imprenditori che hanno fatto dell’azienda un modello di bontà.

Il 25 Luglio Marco Follini, già Deputato, Senatore e vicepresidente del Consiglio, in “Via Savoia. Il labirinto di Aldo Moro” disegnala parabola umana e politica di Aldo Moro. Un animo tormentato e fragile, che non è stato mai rivelato. Il 5 Agosto, con inizio alle 21:30, Antonio Caprarica, storico corrispondente Rai da Londra, e il suo “William & Harry” svela i retroscena del controverso rapporto dei due giovani reali, da inseparabili a nemici.

Chiude la rassegna il 9 Agosto Nadia Terranova, una delle voci più apprezzate della letteratura italiana di oggi, che propone il suo ultimo best seller“Trema la notte”,un romanzo che si svolge sullo sfondo delpiù devastante terremoto mai avvenuto in Europa che nel 1908 ha raso al suolo Messina e Reggio Calabria.

La quarta edizione della rassegna Trapanincontra conferma l’elevato livello culturale di una manifestazione ormai consolidata ed apprezzata dalla cittadinanza – dichiarano il Sindaco Tranchida e l’Assessore d’Alì – con la presenza di numerosi autori di fama nazionale. Trapani si conferma “Città che legge” e siamo certi che non mancherà l’affetto del pubblico”. 

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta