Marco Bracci sulla panchina della Sigel Volley Marsala “per migliorare”

redazione

Marco Bracci sulla panchina della Sigel Volley Marsala “per migliorare”

Condividi su:

giovedì 23 Dicembre 2021 - 08:00

La Sigel Marsala ha affidato, la settimana scorsa, la direzione tecnica a Marco Bracci, pluricampione olimpico dopo le dimissioni del precedente allenatore. Bracci soprannominato “Bracco” ha fatto parte da giocatore della Nazionale di Julio Velasco della famosa “Generazione di fenomeni” che ha vinto tutto quello che c’era da vincere. E noi di Marsala Live lo abbiamo intervistato.

Benvenuto a Marsala mister Bracci. Da adolescente seguivo la Pallavolo maschile perché mi sono affezionato alla “Generazione di fenomeni” della Nazionale Italiana di Velasco e lei era uno dei “miti” di quella squadra che ha vinto tutto. Adesso per noi marsalesi è un vero onore averla alla guida della Sigel. E’ stato facile accettare l’invito a sedersi in panchina?

Ho deciso di accettare la richiesta della Sigel Marsala perché ritengo che sia una realtà importante qua in Sicilia e nel panorama del Campionato della Serie A femminile. Ho accettato volentieri e credo che ci possano essere le condizioni, lavorando in una determinata maniera, per poter provare a migliorare la nostra posizione in classifica. Certo, ci sono squadre molto attrezzate che hanno detto di voler vincere il Campionato perché hanno le qualità tecniche per poter provare a farlo, noi cercheremo di creare delle difficoltà.

La partenza è stata ottima, una partita, una vittoria. Se lo aspettava?

Se ci avessero detto prima della partita di firmare per un 3 a 2 a Sassuolo, tutti quanti avremmo firmato.

Come è stato accolto dalla squadra?

Le ragazze sono bravissime, sono delle professioniste serie, non ho incontrato nessuna difficoltà. Vedo molta attenzione, curiosità nei miei riguardi, come è giusto che sia nei confronti di un allenatore nuovo. Per quanto riguarda la dirigenza, ho incontrato delle persone molto dedite alla squadra, alla società.

Come sta la squadra? Che posto e ruolo potrà occupare in classifica?

Partiamo da un principio: qualsiasi squadra che inizia a giocare il proprio Campionato, dalla preparazione iniziata ad agosto, è assolutamente migliorabile. Dopo succede che alcune squadre fermano la loro crescita, per vari motivi. Io mi auguro che non sia il nostro caso, ci sono molte ragazze giovani, poco esperte ma nello stesso tempo molto volenterose. E quindi questo a mio parere è un vantaggio per poter provare a migliorare.

Come viene vista, oggi, la realtà marsalese a livello nazionale nel panorama Volley?

Viene vista come una realtà seria, sulla quale tutti quanti sanno che si può fare affidamento per l’impegno di tutta la dirigenza, a partire del presidente fino a tutto lo staff tecnico. E’ una società dove le atlete e gli allenatori sanno di poter venire a lavorare e a provare a mettere in pratica quelli che sono gli obiettivi.

Ha avuto modo di visitare già la città e gustare qualche piatto tipico?

Ancora no, perché sono arrivato da quattro giorni e non ho fatto altro che stare in palestra. Appena avrò qualche ora libera ne approfitterò, voglio vedere le bellezza di Marsala e della Sicilia.

Un obiettivo suo e della società è quello di riportare tanti appassionati a vedere le gare. Cosa si aspetta dalle prossime settimane?

Intanto auguro buon Natale a tutti i nostri tifosi e ai marsalesi. Noi, domenica 26 dicembre, giocheremo al PalaBellina contro l’Aragona, sarà un derby e quindi aspettiamo il pubblico per sostenere le nostre ragazze.

[ enzo amato ]

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta