Assistenza igienico-personale, Uil Trapani insiste: “Comuni insolventi trovino soluzioni”

redazione

Assistenza igienico-personale, Uil Trapani insiste: “Comuni insolventi trovino soluzioni”

Condividi su:

giovedì 07 Ottobre 2021 - 12:36

Tiene ancora banco, sul fronte scolastico, la questione della mancata attivazione del servizio di assistenza igienico-personale a beneficio degli studenti disabili in molto Comuni siciliani. Torna sull’argomento il segretario generale della Uil Trapani, Eugenio Tumbarello: “Le polemiche politiche stanno a zero. Noi riteniamo che ormai il ritardo sulla questione sia clamoroso ed è per questo che diffidiamo tutte le amministrazioni inadempimenti a dare immediata soluzione al problema, a partire dal comune di Trapani”.

A riguardo, Tumbarello poi aggiunge: “Bisogna applicare il principio della sussidiarietà tenuto conto che qui ci si è dimenticati che al centro di tutto ci sono i nostri ragazzi fragili che non stanno ricevendo assistenza igienico-personale. Abbiamo evidenziato la necessità di dare agli alunni disabili della provincia di Trapani quanto nel proprio diritto ed invece registriamo che così ancora non è. Eppure parecchi comuni hanno provveduto con le regole in campo e senza fare tante storie”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta