Allarme Covid all’Ars, Miccichè sospende i lavori

redazione

Allarme Covid all’Ars, Miccichè sospende i lavori

Condividi su:

Friday 26 March 2021 - 20:33

L’ombra del Covid-19 blocca i lavori per l’approvazione della finanziaria all’Assemblea regionale siciliana. Al rientro da una pausa, il presidente di Sala d’Ercole, Gianfranco Miccichè, ha informato l’Aula della necessità di sospendere la seduta a causa della positività al Covid di un collaboratore del Ragioniere generale della Regione Siciliana. Per questo motivo i dipendenti dell’Ars che hanno lavorato in questi giorni in commissione Bilancio sono in quarantena e lo stesso Ragioniere Generale, Ignazio Tozzo, si è sottoposto a tampone: l’esito arriverà a martedì. Miccichè, visibilmente scosso, ha chiuso la seduta annunciando per domani la sanificazione di Palazzo dei Normanni. “Sicuramente fino a martedì ognuno di noi dovrà restare a casa e non avremo possibilità di portare avanti il lavoro – ha affermato -. Dico questo con grande rammarico”.

“C’é il forte rischio che sia stato trasmesso il Covid all’interno del Palazzo. Quando ho detto che bisognava fare i vaccini ai deputati proprio perchè stavamo per affrontare la manovra finanziaria mi hanno preso per il c..o, ma era matematico che tutto questo accadesse. Ma noi siamo ‘la casta’. Noi rischiamo la vita qui”, ha concluso il presidente dell’Ars.

Dopo la sospensione dei lavori d’aula, hanno avuto inizio le procedure per sottoporre a tampone tutti i deputati e il personale in servizio all’Assemblea Regionale Siciliana. (AGENZIA DIRE)

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta