Il Giro d’Italia parte dalla Sicilia, secondo giorno da Alcamo

redazione

Il Giro d’Italia parte dalla Sicilia, secondo giorno da Alcamo

Condividi su:

venerdì 24 Luglio 2020 - 17:45
Il Giro d’Italia parte dalla Sicilia, secondo giorno da Alcamo

Il Giro d’Italia 2020 prenderà il via il 3 ottobre dalla Sicilia, toccando la Provincia di Trapani. Giro che scatterà con 500 chilometri di enorme fascino suddivisi in quattro frazioni. Cominciando dalla prima, una cronometro individuale di (circa) 15 chilometri che prenderà il via davanti al Duomo di Monreale. La crono si concluderà nel cuore di Palermo. Il giorno dopo prima opportunità per i velocisti: grazie agli abbuoni, chi non sarà troppo distante dal leader potrebbe indossare la maglia rosa.

Il via da Alcamo, il traguardo invece nella Valle dei Templi di Agrigento. Un itinerario di circa 150 chilometri che inizia rendendo omaggio alla valle del Belice, corre verso Melfi e poi comincia la sua cavalcata verso la costa attraverso Sciacca, il sito archeologico di Eraclea Minoa, Siculiana, la Porto Empedocle di Andrea Camilleri. Poche ore di riposo e i ciclisti ripartiranno da Enna, e poi si punterà il traguardo in quota (1.800 metri) di Piano Provenzana, sull’Etna, sfiorando Catania e poi arrampicandosi sul vulcano attraverso i paesaggi affascinanti di Misterbianco, Milo e Zafferana. Da Catania – il 6 ottobre – partirà l’ultima frazione isolana, una movimentata tappa di 145 chilometri che dopo aver valicato la dorsale tra Nebrodi e Peloritani a Novara di Sicilia punterà sulla costa nord per raggiungere Villafranca, alle porte di Messina.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta