Inaugurata la nuova sede degli uffici tecnici comunali nell’ex Tribunale di Marsala

redazione

Inaugurata la nuova sede degli uffici tecnici comunali nell’ex Tribunale di Marsala

Condividi su:

venerdì 21 Febbraio 2020 - 16:57
Inaugurata la nuova sede degli uffici tecnici comunali nell’ex Tribunale di Marsala

E’ stata inaugura questa mattina la nuova sede degli uffici tecnici comunali di Marsala nell’ex Tribunale di Piazza Paolo Borsellino. “Un altro grande obiettivo raggiunto grazie ad un’accurata programmazione degli interventi – ha affermato il sindaco che ha scoperto la targa degli uffici -. Alcuni erano ubicati nei pressi del Cimitero, altri erano ad Amabilina. Adesso li abbiamo riuniti con meno dispendio di energie e spostamenti di dirigenti ma anche di utenti. Non era un luogo per ospitare una scuola, per quello c’è un progetto alla vecchia Lombardo Radice. Noi facciamo fatti, altri fanno chiacchiere senza sapere cosa fare da grandi”, e qui una ‘stoccata’ del primo cittadino probabilmente contro le polemiche e l’ampio scenario di campagna elettorale e di nomi ballerini in vista delle prossime elezioni comunali.

Col sindaco erano presenti gli assessori Clara Ruggieri e Andrea Baiata e il vice sindaco Agostino Licari che ha esordito così: “Un nostro obiettivo in programma era concentrare gli uffici, ma abbiamo fatto di più: abbiamo un unico ufficio delle entrate e abbiamo investito per migliorare la qualità dei dipendenti, ciò anche attraverso un sistema di lavoro informatizzato a 200 mega; tra poco sarà tutto online”. Non è voluto mancare neanche il Segretario generale Bernardo Triolo, il cuore della macchina organizzativa: “Il dipendente deve operare in un contesto che sia di stimolo positivo, deve poter lavorare in una struttura confortevole”. Ha parlato anche l’ingegnere Luigi Palmeri, il dirigente del Settore (oltre a Giuseppe Frangiamore), che a luglio lascerà un settore completo al suo successore, affermando che “… i circa 120 dipendenti hanno accolto non soddisfazione la nuova sede”.

Alcuni lavori ovviamente sono stati fatti. Ad esempio per sostituire gli infissi esterni, ritinteggiare, spostare le aule che prima accoglievano i processi, con le celle, per poter ospitare i nuovi più confortevoli uffici. Il settore Servizi Pubblici Locali, il Servizio Idrico e quello delle case popolari sono al piano terra; i settori Lavori Pubblici e Pianificazione Territoriale sono al primo piano. Nell’ambito di ciascuno di essi, i diversi servizi erogati ai cittadini, a cominciare dallo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) cui fanno riferimento le imprese o chi vuole avviarne una. Ed oltre a procedure propriamente tecniche (espropriazioni, abusivismo, certificazioni urbanistiche, ecc.), nella struttura ci si può recare anche per servizi che riguardano licenze taxi, numerazione civica, agricoltura, pesca, ecc.

Per quanto riguarda la sede dell’ex scuola di Amabilina, che ospitava gli uffici Acquedotto e Urbanistica, presto avrà un nuovo volto: verranno avviati infatti i lavori per realizzare la social housing, con utili servizi per il quartiere così come annunciato qualche giorno fa in una conferenza stampa.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta