Castelvetrano e Partanna i carabinieri operano tre arresti

Gaspare De Blasi

Castelvetrano e Partanna i carabinieri operano tre arresti

Condividi su:

martedì 22 Gennaio 2019 - 09:54
Castelvetrano e Partanna i carabinieri operano tre arresti

Lo scorso fine settimana i militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano hanno effettuato tre arresti nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio.

Sabato 19gennaio i militari della Stazione di Partanna – guidati dal Luogotenente Andrea Tripodi – hanno tratto in arresto INGOGLIA Salvatore, 21enne residente nel centro belicino e già noto alle forze dell’ordine. Il predetto, si trovava in regime di affidamento in prova ai servizi sociali ma violava più volte le prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, che emetteva nei suoi confronti il provvedimento che disponeva la sospensione della citata misura alternativa. L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G. mandante, veniva associato presso l’istituto di pena “Malaspina” di Palermo.

NOTO ALESSIO

NOTO ALESSIO

Lo stesso giorno il Nucleo Operativo e Radiomobile e la Stazione di Castelvetrano – alle dipendenze del Tenente Antonino Maggio e del Luogotenente Gaspare Maurizio – traevano in arresto rispettivamente: FAVARA Aldo, 60enne castelvetranese, pensionato e già noto agli uffici giudiziari e NOTO Alessio, 20enne castelvetranese, disoccupato e anch’egli già noto agli uffici giudiziari.

Il primo, resosi responsabile del reato di evasione e dovendo espiare la pena detentiva residua di 5 mesi e 10 giorni di reclusione – in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Marsala – veniva associato presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

Il secondo, in data 20.11.2016 in via Perosi, dopo aver scippato la borsa a un’anziana donna del posto, arre

INGOGLIA SALVATORE

INGOGLIA SALVATORE

cava alla stessa gravi lesioni personali; per tali condotte, dovendo espiare la pena detentiva residua di 3 anni e 6 mesi di reclusione – in esecuzione Ad un ordine di carcerazione emesso sempre dall’Ufficio Esecuzioni Penali di Marsala –veniva associato presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

Nell’ambito della medesima attività i militari della dipendente Sezione Radiomobile hanno segnalato alla Prefettura di Trapani, in quanto riscontrata assuntrice di sostanze stupefacenti, V.A.I., 26enne di origini rumene, poiché – in sede di perquisizione – veniva trovata in possesso di g.1,5 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, suddivisa in tre dosi. Nel predetto contesto operativo sono state controllate più di 150 persone a bordo di 110 mezzi di trasporto di vario genere (automobili, motocicli e ciclomotori), effettuate dodici perquisizioni personali e veicolari nonché svariati controlli a soggetti sottoposti a misure di sicurezza.

FAVARA ALDO

FAVARA ALDO

Condividi su: