Verrà intitolata al giornalista Nino Culicchia la sala stampa del comune di Marsala. La cerimonia lunedì prossimo

Claudia Marchetti

Verrà intitolata al giornalista Nino Culicchia la sala stampa del comune di Marsala. La cerimonia lunedì prossimo

Condividi su:

Wednesday 17 December 2014 - 10:49

E’ stato tra i “pionieri” degli Uffici stampa comunali in Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico Comune Notizie, collaborando altresì a prestigiose testate regionali e nazionali. Convinto sostenitore del forte legame che la Città ha con il suo omonimo vino, a lui si deve l’avvio della comunicazione istituzionale di “Marsala enoturistica”, attraverso l’organizzazione di eventi e la produzione di video promozionali. Questo, e tanto altro ancora fa parte della storia professionale e personale del giornalista marsalese Nino Culicchia, già capo ufficio Stampa del Comune di Marsala, prematuramente scomparso nel 2004 in Romania nel corso di una missione umanitaria. Ora, a dieci anni da quel luttuoso evento, l’Amministrazione comunale rappresentata dal Commissario straordinario Giovanni Bologna ha deliberato l’intitolazione della “Sala Stampa” a Culicchia. In pratica, è stata accolta e condivisa la proposta dei giornalisti dell’Ufficio Stampa, affinché si concretizzasse – con un significativo atto – l’ulteriore riconoscimento della prestigiosa attività giornalistica e promozionale svolta dal funzionario comunale a beneficio della Città di Marsala. Dopo quattro edizioni del Concorso scolastico a lui dedicato (la Commissione era presieduta da Puccio Corona, conduttore RAI scomparso lo scorso anno) – e l’assegnazione del “Premio Nino Culicchia” ai giornalisti Riccardo Iacona (RAITRE), Tiziana Ferrario (RAITG1) e Giovanni Pepi (condirettore Giornale di Sicilia) – si giunge così a questa intitolazione, a suggello della meritoria e produttiva attività di  comunicazione istituzionale del compianto capo ufficio stampa. La cerimonia, come concordato con la Famiglia Culicchia, si svolgerà lunedì prossimo, 22 dicembre, alle ore 11 nel Palazzo Municipale. A benedire la “Sala Stampa”, l’arciprete padre Giuseppe Ponte. In Sala Giunta, prima della scopertura della targa, un ricordo di Nino e la proiezione di un breve filmato a lui dedicato.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta