Nicola Fici: "Bilancio in ritardo per colpa della Regione"

Vincenzo Figlioli

Nicola Fici: "Bilancio in ritardo per colpa della Regione"

Condividi su:

Tuesday 02 December 2014 - 09:56

Non c’è stata l’accelerazione che qualcuno prevedeva, con l’approvazione del bilancio di previsione già alla fine della scorsa settimana. Tuttavia, i consiglieri comunali marsalesi assicurano che si procederà speditamente per votare l’atto già nelle prossime sedute, ostentando una certa sorpresa per l’ultimatum con cui la Regione ha fissato al 28 dicembre il termine ultimo per votare l’atto. “Il ritardo – spiega il capogruppo del Pd Nicola Fici – non dipende dal Consiglio comunale, ma dall’incertezza sui trasferimenti regionali. E infatti sono tanti i Comuni siciliani che non sono ancora riusciti a chiudere il bilancio preventivo. Attraverso le entrate erogate dalla Regione ci sarebbe la possibilità di chiudere in pareggio e di rispettare il patto di stabilità. Ma senza sapere quanti soldi verranno destinati ai Comuni, per i dirigenti non è facile completare il lavoro. Tra gli elementi di incertezza, poi, c’è anche quello riguardante il fondo per il personale precario. Ad oggi abbiamo ottenuto il 40% rispetto all’anno scorso. C’è ancora una grande fetta da recuperare, sperando di riuscirci attraverso i trasferimenti regionali”.
Fici assicura che a Sala delle Lapidi c’è piena consapevolezza della necessità di votare l’atto anche per onorare gli accordi con la Ryanair per il finanziamento delle azioni di co–marketing ed esclude che tra alcuni consiglieri si stia facendo strada l’idea di lasciare al commissario la responsabilità di approvare un bilancio che contiene alcune misure impopolari, in modo da non doverne rispondere agli elettori la prossima primavera. “Se qualcuno lo pensasse davvero – sottolinea il consigliere democratico – sarebbe molto grave. Non è liberandoci dagli impegni e dalle responsabilità che abbiamo nei confronti della cittadinanza che potremo discolparci da eventuali scelte. E poi, il massimo consesso civico ha già approvato gli atti che riguardano la tassazione locale. Per cui non avrebbe senso lasciare a qualcun altro l’approvazione del bilancio”.
Sull’approvazione del piano triennale delle opere pubbliche, Fici spiega che, anche in questo caso, i ritardi sono stati causati dalla Regione, che ancora non è stata in grado di comunicare la somma destinata ai Comuni nell’ambito della Legge Regionale sugli investimenti. “Con queste somme – afferma il consigliere – si potrà poi procedere agli interventi che la Commissione Lavori Pubblici ritiene prioritari, partendo dal completamento del Palasport o la scuola di via Dante Alighieri”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta