Ancora incendi in periferia, brucia una discarica in contrada Timpone D’Oro

Chiara Putaggio

Ancora incendi in periferia, brucia una discarica in contrada Timpone D’Oro

Condividi su:

lunedì 27 Ottobre 2014 - 18:59
Ancora incendi in periferia, brucia una discarica in contrada Timpone D’Oro

È stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco che hanno lavorato dall’alba alle 11

Stavolta a bruciare è stata una cava di tufo. Si tratta di una delle tante “perriere” che costellano il Marsalese. In particolare i residenti hanno segnalato la presenza di un incendio in contrada Timpone D’oro, alle spalle di contrada Amabilina. Le fiamme hanno riguardato una cava di medie dimensioni, ampia circa 35 metri quadri e profonda sei metri. Come accade non di rado la zona ipogeica era stata usata come una enorme pattumiera e accoglieva decine di sacchetti di rifiuti comuni domestici, e tantissimi scarti di potatura. Fatto sta che alcuni abitanti della zona si sono allarmati per le fiamme visibili nella cava e hanno chiamato il 115. Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di corso Calatafimi e precisamente la squadra che era in forza per il turno notturno, ma già delle 8 del mattino è intervenuta anche una seconda squadra. Sono stati necessari i rinforzi per spegnere le fiamme, in quanto, essendoci un tale accumulo di spazzatura è davvero difficile estinguere totalmente le braci. A peggiorare la situazione il fatto che spesso i rifiuti organici tendono a fermentare e quindi la temperatura aumenta e il rischio di incendi diviene maggiore. Prima di mezzogiorno le fiamme sono state estinte e la cava messa in sicurezza. Tuttavia questo non è il solo incendio di spazzatura divampato in zona di recente. Solo una settimana fa si è verificato un incendio nell’isola ecologica della vicina contrada Amabilina. Qui a bruciare, però, sono stati i rifiuti pericolosi: eternit, polistirolo e copertoni.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta