Nasce la Rete territoriale per l’incisione nel Distretto Socio-Sanitario Marsala e Petrosino

redazione

Nasce la Rete territoriale per l’incisione nel Distretto Socio-Sanitario Marsala e Petrosino

Condividi su:

giovedì 23 Dicembre 2021 - 18:26

Il Comitato dei sindaci del Distretto Socio-Sanitario N. 52 di Marsala e Petrosino, si è riunito lo scorso 20 dicembre e con delibera ha approvato il disciplinare sull’organizzazione e il funzionamento del Distretto, al fine di una migliore riorganizzazione del settore come previsto dalle linee guida per la programmazione dei Piani di zona 2021, dettate dalla Regione siciliana, istituendo la Rete territoriale per la protezione e l’inclusione sociale.

Sia Massimo Grillo che Gaspare Giacalone hanno sottoscritto la Convenzione per la gestione in forma associata dei servizi e degli interventi sociali e socio-sanitari distrettuali. Sono state designate specifiche unità di personale individuate tra quello già in organico presso i due enti comunali. Il disciplinare stabilisce anche la composizione e le funzioni della Rete territoriale per la protezione e l’inclusione sociale e le modalità di nomina dei rappresentanti degli enti che andranno a far parte della stessa rete.

Ne faranno parte i referenti amministrativi e tecnici dei Comuni di Marsala e Petrosino, rappresentanti del terzo settore, delle associazioni professionali, organismi della formazione professionale, dell’università e centri di ricerca, dell’osservatorio della dispersione scolastica, del Centro Provinciale per l’Istruzione Adulti (CPIA), della Croce Rossa Italiana, dell’USMM – Ministero di Grazia e Giustizia, dell’Ufficio scolastico provinciale, del Centro per l’Impiego di Trapani, dell’UEPE (Ufficio per l’esecuzione penale esterna), della Prefettura, delle sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, della Diocesi di Mazara del Vallo e delle parrocchie, di Confcommercio. 

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta