Castelvetrano: dalla rapina allo sfruttamento della prostituzione, pena definitiva per una 49enne

redazione

Castelvetrano: dalla rapina allo sfruttamento della prostituzione, pena definitiva per una 49enne

Condividi su:

mercoledì 22 Dicembre 2021 - 11:42

Un caso come nelle migliori commedie americane. Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Marinella di Selinunte hanno tratto in arresto una donna di 49 anni, in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Palermo, dovendo la stessa espiare un cumolo di pena di 6 anni di reclusione, perchè ritenuta responsabile dei reati di furto, rapina, estorsione, indebito utilizzo di carte di credito e favoreggiamento e sfruttamento alla prostituzione.

La donna, nel tempo, ha cambiato spesso domicilio e città infatti la maggior parte dei reati per il quale ieri si è proceduto sono stati commessi altrove in passato. Nel territorio di Castelvetrano, la malvivente, si è resa responsabile, nel novembre scorso, di una rapina ai danni di un uomo al quale, dopo un rapporto sessuale, aveva asportato il portafoglio con oltre mille euro all’interno.

L’arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata ristretta presso la casa circondariale “Pagliarelli” di Palermo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta