Mazara i carabinieri mettono in atto diverse operazioni

redazione

Mazara i carabinieri mettono in atto diverse operazioni

Condividi su:

mercoledì 14 Luglio 2021 - 11:26

Nei giorni scorsi la città di Mazara del Vallo è stata interessata da un vasto servizio di controllo del territorio che ha visto impegnati i Carabinieri dei vari reparti dipendenti dalla locale Compagnia.

Durante l’espletamento del servizio, con l’esecuzione di diversi controlli domiciliari e su strada, i militari hanno deferito in stato di libertà 5 persone per vari reati e hanno segnalato alle Autorità Amministrative 3 persone per l’uso personale di sostanze stupefacenti.

In particolare, tra le persone raggiunte da denuncia figura T.M., campobellese di 25 anni la quale, nonostante fosse sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari, è stata trovata all’esterno della propria abitazione senza giustificato motivo. La stessa è stata denunciata per il reato di evasione data la palese violazione delle prescrizioni imposte.

Nel corso delle attività volte alla verifica del rispetto del Codice della Strada, i militari dell’Arma hanno sottoposto a controllo D.G., 30enne denunciato in ordine al reato di porto ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere, poiché trovato in possesso di un coltello di 18 cm,

C.P., 41enne con precedenti di polizia, denunciato per il reato di reiterazione nella guida senza patente poiché mai conseguita e

A.D., 45enne sorpreso alla guida con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti.

Ulteriori perquisizioni hanno condotto al sequestro di complessivi 12 gr. di hashish a carico di 3 persone di 21, 19 e 18 anni, tutte segnalate alla Prefettura di Trapani quali assuntori non terapeutici di sostanze stupefacenti.

Nello stesso contesto operativo sono stati eseguiti anche appositi controlli con la presenza di personale specializzato della società Enel che hanno accertato un allacciamento abusivo alla rete elettrica di cui è stato ritenuto responsabile A.G., cl.81 con precedenti di polizia, denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta