Paolo Ruggieri: “Diventerà Bellissima avrà un candidato marsalese alle prossime elezioni regionali”

redazione

Paolo Ruggieri: “Diventerà Bellissima avrà un candidato marsalese alle prossime elezioni regionali”

Condividi su:

mercoledì 05 Maggio 2021 - 07:18
Paolo Ruggieri: “Diventerà Bellissima avrà un candidato marsalese alle prossime elezioni regionali”

Paolo Ruggieri, assessore e vice sindaco di Marsala. E’ anche dirigente regionale del Movimento politico Diventerà Bellissima che fa capo al presidente Nello Musumeci.

Sono ormai trascorsi diversi mesi dal vostro insediamento. Se dovesse dare un primo giudizio del lavoro svolto, cosa direbbe?

“Marsala ha espresso, con l’elezione quasi plebiscitaria di Massimo Grillo a sindaco, una volontà di cambiamento. I primi mesi sono stati molto impegnativi verso questa direzione. Abbiamo lavorato per il riordino degli uffici e i risultati si stanno vedendo. Voglio citare il lavoro verso la “cittadinanza digitale”. Si tratta di un intervento che proietta verso il futuro”.

A proposito di futuro, lei oltre ad essere fondatore e responsabile di Progettiamo Marsala, è dirigente del Movimento del Governatore Nello Musumeci. Tra meno di un anno si tornerà al voto per il rinnovo dell’Assemblea Regionale Siciliana.

“E Diventerà Bellissima, lo anticipo alla vostra redazione, avrà un candidato di punta a Marsala. Per quanto attiene la nostra città voglio sottolineare il lavoro del nostro gruppo consiliare a Sala delle Lapidi. Gruppo che si è arricchito ulteriormente con l’adesione del consigliere Leo Orlando”.

Torniamo al suo impegno amministrativo partendo anche dalla delega che lei detiene dei rapporti con il Consiglio.

“Mesi proficui fatti di un rapporto ottimo con i singoli consiglieri con la presidenza, senza operare da parte mia alcuna distinzione d’appartenenza. Sono quasi sempre stato presente ed attento ai lavori del Massimo Consesso Civico”.

Consiglio comunale che ha esitato in questi giorni all’unanimità un documento di critica nei confronti dell’Asp e della politica sanitaria nella nostra città.

“Condivido lo stato di preoccupazione dei consiglieri che poi è quello che io avverto tra i cittadini. Per quanto mi attiene sono intervenuto nei confronti dell’ingegnere Salvatore D’ Urso. Ho fatto presente che dal tre dicembre dello scorso anno sono stati fatti soltanto lavori preliminari per il padiglione da dedicare alla cura delle malattie infettive. Ho chiesto notizie dell’inizio effettivo dei lavori”.

Lei è responsabile dell’assessorato Grandi Opere, a che punto sono i tanto preannunciati lavori per il porto di Marsala?

“Abbiamo ottenuto il finanziamento di 700mila euro per il progetto relativo ai lavori del porto. Abbiamo detto però chiaramente alla regione che faremo fronte alla restituzione di questa somma che è già andata in bando, soltanto se l’Ente Regionale si s’impegnerà a finanziare, per l’ammontare di quasi 20 milioni di euro, i lavori. Ho però motivo di ritenere che la Regione manterrà il suo impegno”.

Lei ha anche partecipato alla conferenza di servizi per quanto attiene il lavori dei cosiddetti sottopassi per eliminare i passaggi a livello.

“Abbiamo concordato con le ferrovie che inizieremo a breve i lavori con tre di essi. Uno in contrada Terrenove, l’altro nella via Lipari all’inizio del Lungomare e uno ancora in via Grotta del Toro. Ci saranno anche degli importanti lavori alla stazione centrale”.

Per quanto attiene i lavori della bretella statale e del collegamento ferroviario tra l’aeroporto di Birgi e la stazione ferroviaria Mothia, che ci può dire visto che proprio su queste opere la sottosegretaria ai trasporti Teresa Bellanova si era impegnata a tornare a Marsala e comunque in Sicilia con scadenza mensile?

“Io posso dire che la Bellanova ha continuato ad avere un’interlocuzione con il presidente dell’Airgest Salvatore Ombra con il quale ha discusso anche di queste importanti infrastrutture che riguardano molto da vicino i collegamenti con lo scalo Vincenzo Florio”

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta