Giulia Adamo: “voto per Giacomo Dugo ma non per la Lega”

redazione

Giulia Adamo: “voto per Giacomo Dugo ma non per la Lega”

Condividi su:

venerdì 18 Settembre 2020 - 09:50
Giulia Adamo: “voto per Giacomo Dugo ma non per la Lega”

Conferenza stampa di sostegno al candidato Giacomo Dugo organizzata dall’ex deputata regionale Giulia Adamo. “Avevo deciso di non recarmi al voto – ha esordito l’ex sindaca di Marsala – ma la discesa in campo di Giacomo Dugo, persona che conosco ed apprezzo da tanto tempo, mi ha fatto cambiare idea”, e poi con un uditorio fatto dalla stampa ma anche davanti ad alcuni increduli e un poco frastornati dirigenti e candidati del partito di Salvini , con la solita verve che la contraddistingue, ha affermato: “…ma voterò soltanto Dugo e non per la lista della Lega a lui collegata”.

La Adamo ha poi motivato la rinuncia a sostenere Massimo Grillo con il quale aveva pure avviato una interlocuzione: “ Dopo la sentenza che mi ha impedito di candidarmi in prima persona – ha detto – e sulla quale non voglio più tornare perché la considero una grande ingiustizia, sono stata contattata da più parti politiche per vedere se potevo dare una mano in campagna elettorale. Dato che il sindaco in carica mi appare già da anni insostenibile in quanto i risultati raggiunti dalla sua amministrazione sono insignificanti, ho incontrato più volte Grillo ma ho quasi subito compreso che si propone alla guida di una coalizione che mira soltanto al potere. Si parlava soltanto di incarichi e di sottogoverni. Ho poi avuto l’impressione che i due schieramenti fossero guidati da decisioni prese altrove. Alberto Di Girolamo dipende da Salemi e Grillo da Alcamo”.

Dopo l’intervento della Adamo ha preso la parola Giacomo Dugo che ha motivato la sua discesa in campo parlando di economia e di interventi che effettuerà nei suoi primi 100 giorni da eventuale sindaco: “Il primo sarà a favore della qualità della vita soprattutto dei soggetti svantaggiati – ha detto il docente universitario – . Intendo occuparmi di politiche ambientali assieme all’amico Patrik Basile che ho indicato come assessore e con il quale collaboro da molto tempo su questi temi. Il mio obiettivo, tramite progetti mirati, è quello di arrivare alla cosiddetta soglia di rifiuti zero. Guardo alla storia della città e da quello che non è più presente come tradizione a Marsala. Il futuro si costruisce guardando agli insegnamenti del passato”. Dugo ha infine presentato la sua squadra di Giunta e spiegato i criteri “…di competenza” che a suo dire lo hanno spinto ad operare le scelte oltre che di Patrik Basile, di Fanny Montalto, Vito Armato e Giacomo Manzo.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta