Marsala un poliziotto ferito mentre cerca di fermare migranti in fuga

redazione

Marsala un poliziotto ferito mentre cerca di fermare migranti in fuga

Condividi su:

mercoledì 12 Agosto 2020 - 14:50
Marsala un poliziotto ferito mentre cerca di fermare migranti in fuga

 Un ispettore di Polizia si è fratturato una gamba nel tentativo di inseguire un gruppo di migranti che cercavano di fuggire dal centro di contrada Casabianca a Marsala, dove sono ospiti, secondo le prime notizie il poliziotto è stato sottoposto a degli accertamenti all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani a causa di una frattura scomposta alla gamba sinistra, causata nel tentativo di scavalcare un muro vicino ad una canna fumaria.

Secondo i primi accertamenti l’ispettore avrebbe riportato una frattura della tibia e dovrà essere sottoposto ad un intervento chirurgico.

“La massiccia fuga dei migranti, avvenuta ieri nelle prime ore pomeridiane, correlata al danneggiamento delle cancellate e di una canna fumaria in Eternit, si chiede l’immediata dismissione del sito alla destinazione d’uso attuale, essendo priva di ogni canone di sorvegliabilita – afferma una nota del sindacato di polizia Siulp. Più volte abbiamo denunciato che quella canna fumaria potesse essere un’autentica via di fuga degli stranieri trattenuti in quella sede. Ad oggi, nonostante tutte le nostre proteste, non sono stati assunti provvedimenti per mettere in sicurezza la predetta struttura: non e stato installato il faro per illuminare l’area interessata, non sono stati allocati gazebo e soprattutto non si e intervenuti sulla canna fumaria in eternit, nonostante le pregresse esperienze di fughe avesse documentato le facilitazioni, per la finalità, offerte agli immigranti trattenuti”

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta