La marsalese Chiara Vinci premiata a Venezia come attrice emergente

redazione

La marsalese Chiara Vinci premiata a Venezia come attrice emergente

Condividi su:

Tuesday 03 September 2019 - 17:06

Prestigioso riconoscimento per la marsalese Chiara Vinci, premiata nel corso di un evento collaterale al Festival del Cinema di Venezia, che in questi giorni sta celebrano la sua 76esima edizione tra la solita parata di stelle del jet set. Chiara Vinci è stata insignita del premio “attrice emergente 2018/2019” per la sua interpretazione nel film di Daniele Luchetti “Momenti di trascurabile felicità”, tratto dall’omonimo libro di Francesco Piccolo. Ventiquattro anni, formatasi al Centro Sperimentale di Cinematografia dopo aver conseguito la maturità al Liceo Classico di Marsala, Chiara Vinci è al suo primo lungometraggio, dove ha avuto modo di lavorare con uno dei migliori registi italiani, oltre che con attori affermati del calibro di Pif, Thony e Renato Carpentieri. Al suo attivo anche diversi spettacoli teatrali, alcuni cortometraggi e qualche spot pubblicitario. Come ricorderanno molti suoi concittadini, nel 2014 partecipò anche a Miss Italia, giungendo tra le 60 finaliste e ottenendo la fascia di Miss Kia. Il premio come attrice emergente è stato assegnato a Chiara Vinci nell’ambito dell’iniziativa “Festival, cineturismo e Film Commission: come creare opportunità per il territorio”, promossa dall’associazione culturale Alfiere productions”.

Condividi su: