La comunità marsalese di San Matteo si appresta a festeggiare il suo santo

redazione

La comunità marsalese di San Matteo si appresta a festeggiare il suo santo

Condividi su:

giovedì 22 Agosto 2019 - 16:41
La comunità marsalese di San Matteo si appresta a festeggiare il suo santo

La Parrocchia San Matteo si prepara a festeggiare il suo santo titolare. I festeggiamenti 2019 cominceranno con la Messa delle 18.30 di domenica 15 settembre e termineranno sabato 21 con un programma fatto di momenti di preghiera, riflessione, festa, cultura e carità.
Ecco alcuni degli appuntamenti in programma: venerdì 20 alle ore 21, il solenne concerto per soprano e organo in onore del santo e della sua chiesa eseguito dal soprano Lucia Nicotra e dal maestro organista Leonardo Nicotra. Sabato 21 settembre alle 17, per le vie centro storico sfilerà il corteo barocco con le raffigurazioni del santo e dei suoi simboli, a seguire la Solenne Celebrazione Eucaristica. Martedì 17, invece, la riapertura della chiesa della Madonna SS. delle Grazie, storica rettoria della parrocchia.
«Paesidium et firmamentum ecclesiae nostrae, proteggi e illumina la nostra chiesa, è l’invocazione – sottolinea il Parroco – che come Comunità vogliamo rivolgere al santo titolare della nostra chiesa in prossima della sua festa. “Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste” (Mt 5,48) sarà invece il tema che illuminerà le riflessioni del triduo in onore di San Matteo. San Matteo, sì non è un “santo pop” e non sarà conosciuto eppure è un Apostolo, Evangelista e santo titolare di una delle chiese più antiche e importanti della Città. Festeggiarlo è un dovere storico-religoso verso l’antica Lilybeo e occasione preziosa per rendere omaggio alla sua chiesa e in particolare alla ricca e bella Comunità parrocchiale ».
In programma anche il pranzo con i bisogni del territorio parrocchiale presso la Mensa Fraterna “La Pira”; la Messa nel territorio parrocchiale quest’anno verrà celebrata nel largo abitativo della famiglia Angileri Indelicato in memoria della loro figlia; il giorno della festa è prevista anche la Celebrazione Eucaristica con i Militari della Guardia di Finanza e i membri dell’ANFI.

Condividi su: