Studi Aperti, per l’evento nazionale anche gli architetti di Marsala aprono le porte

redazione

Studi Aperti, per l’evento nazionale anche gli architetti di Marsala aprono le porte

Condividi su:

giovedì 23 Maggio 2019 - 11:07
Studi Aperti, per l’evento nazionale anche gli architetti di Marsala aprono le porte

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Trapani aderisce e promuove la terza edizione di Open – Studi aperti in tutta Italia, iniziativa curata dal CNAPPC, che si terrà domani e il 25 maggio. La manifestazione accomunerà idealmente tutti gli architetti italiani in un unico grande evento diffuso su tutto il territorio nazionale nell’ambito del quale gli studi di architettura apriranno le loro porte al pubblico. E’ un’occasione per far conoscere al grande pubblico e ai non addetti ai lavori il mondo dell’architettura, le specializzazioni e gli ambiti in cui operano i singoli studi. Questa manifestazione nasce con l’idea di rappresentare nel senso più ampio l’intera categoria e non solo la singola attività professionale per avvicinare l’architetto al cittadino e far comprendere l’importanza dell’architettura. L’obiettivo è diffondere la cultura architettonica e rinnovare la sensibilità nei confronti dell’ambiente, del paesaggio e dei territori per testimoniare che l’architettura non riguarda solo gli architetti o i costruttori ma, soprattutto, i cittadini in quanto fondamentale per la loro qualità della vita.

Sul sito http://studiaperti.com/ potete conoscere tutti gli studi che aderiranno all’iniziativa e seguire le dirette dei singoli eventi.

In provincia di Trapani aderiranno quattro studi della città di Marsala per la sola giornata di domani:

Studio Arch& di Carla Giustolisi, Giulia Russo, Federica Valenti; Studio AnnaGiustolisiArchitetti di Anna Giustolisi, Alessandro Paonessa, Alessandra Zichittella; Studio ITINERALAB di Giovanni Nuzzo; Studio LAB2A Architetti di Caterina Argirò, Claudio Montalto. Referente dell’iniziativa per l’OAPPC di Trapani è Giulia Russo, che curerà l’incontro con un gruppo di studenti del Liceo Scientifico “P.Ruggieri”, l’Istituto Superiore “Giovanni XXIII Cosentino” e il Liceo Statale “Pascasino” di Marsala a cui saranno presentate esperienze progettuali significative degli architetti partecipanti.

Condividi su: