Nasce a Marsala il circolo di Fratelli d’Italia, lo guiderà Massimo Domingo

Gaspare De Blasi

Nasce a Marsala il circolo di Fratelli d’Italia, lo guiderà Massimo Domingo

Condividi su:

Wednesday 03 April 2019 - 06:37

Nasce a Marsala il circolo di Fratelli D’Italia, a guidarlo è stato chiamato Massimo Domingo. Trentasei anni imprenditore del settore enologico, è figlio “d’arte”. Il padre Enzo, impegnato in politica per molti anni, è stato anche Consigliere provinciale.

Segretario, come è nata la decisione del suo impegno in prima persona in politica?

Già anni avevo fatto parte del circolo dei giovani di Forza Italia. Vengo anche da una breve esperienza in An e nel Nuovo Centro Destra. Dopo le ultime elezioni comunali dove avevo sostenuto la lista “Oltre i Colori” con la quale siamo riusciti ad ottenere i consensi necessari per eleggere un Consigliere comunale, mi sono allontanato dalla politica privilegiando altri aspetti della mia vita”.

E ora il rientro?

Visto il rapporto personale che ho con il coordinatore provinciale Maurizio Miceli, sono stato contattato per capire se ci sono le condizioni per fare crescere un gruppo dirigente giovane che abbia voglia di interessarsi di politica”.

Come si sta muovendo?

Non appena Miceli mi ha conferito l’incarico, ho riallacciato i rapporti con alcuni giovani sempre nell’ambito culturale d’appartenenza del centro destra. Abbiamo già tenuto alcune riunioni e stiamo lavorando ad un programma per il territorio”.

Ci sono dei punti qualificanti?

“Aeroporto e sport. Sul primo importante argomento mi pare che si siano solo spese delle parole. Lo scalo di Birgi è necessario per l’economia del territorio. Io non capisco come mai la politica non riesca a trovare soluzioni”.

E voi che proponete?

“Per esempio io non vedo come il male assoluto una eventuale fusione con l’aeroporto di Palermo”.

Lei ha citato lo sport. C’entra il fatto che l’assessore regionale del ramo è del suo partito?

“Ci siamo incontrati con l’assessore Sandro Pappalardo e abbiamo concordato una serie di iniziative da tenersi in provincia di Trapani. Prima delle elezioni europee sarà anche a Marsala”.

A proposito delle elezioni europee, nella lista della circoscrizione che comprende anche la Sicilia ci sarà spazio per un candidato marsalese?

“Mi pare difficile, comunque mai dire mai”.

Che giudizio dà Fratelli d’Italia della amministrazione comunale in carica?

“Si è mossa cercando finanziamenti che probabilmente non arriveranno mai. La gente ha bisogno di risposte immediate ai tanti problemi che quotidianamente deve affrontare. Su questo mi pare che non ci siamo”.

Tra un anno si vota per il rinnovo delle cariche amministrative. Voi come vi state attrezzando?

“Lavoriamo perché Fratelli d’Italia abbia una sua lista per il rinnovo del Consiglio comunale, e se è possibile anche un proprio candidato sindaco”.

Da condividere con quali altre forze politiche?

“Proporremo un programma ed un nome a quelli dell’area del centro destra. Compresa la Lega. Ma anche ai movimenti civici che ci stanno. Sono convinto che se prevarrà il buon senso andremo uniti alle prossime amministrative”.

Magari con Massimo Domingo candidato alla carica di sindaco?

“Non lo escludo. Anche se ancora non ne abbiamo parlato”.

Condividi su: