La giunta propone al Consiglio l’acquisto di 14 autobus di linea

Gaspare De Blasi

La giunta propone al Consiglio l’acquisto di 14 autobus di linea

Condividi su:

mercoledì 11 Giugno 2014 - 17:40

Con una delibera di Giunta, presieduta dal vice sindaco Antonio Vinci (il sindaco risultava assente), il Comune ha preso in esame, con una lunga ed articolata disquisizione, la situazione degli autobus del trasporto pubblico di Marsala. Era ora verrebbe da dire, comunque meglio tardi che mai. Ma di tardi si parla perché il percorso è lungo ed articolato (e salvo buon fine). La Giunta evidenzia che il percorso di finanziamento per l’acquisto è avviato. Gli autobus che il comune intende acquistare avendo individuato  e quantificato anche il risparmio nel tempo, saranno a metano e precisamente 5 da 12 metri di lunghezza, 5 da 10 metri e 4 da 7,50 metri quest’ultimi da adibire per il trasporto nel centro urbano. Per il loro acquisto è già stata presentata domanda di accesso ai fondi comunitari destinati a coprire i costi degli interessi del mutuo. Nella delibera di Giunta seguono poi una serie dettagliata di motivi (risparmio sugli interventi dovuti alla vetustà dei veicoli in circolazione per il momento, risparmio sul costo del gasolio che verrebbe sostituito dal più economico metano, ecc…). L’acquisto si inserisce nel progetto denominato “Jessica Energia”che curerebbe gli eventuali finanziamenti. Le previsioni finanziarie relative all’intervento dovranno essere previste nel Bilancio di previsione del 2014 che come è costume ormai da tempo, arriverà all’approvazione  del Consiglio comunale quando l’anno solare in corso sarà quasi ultimato. Insomma visto il risparmio energetico e quello economico, stimato dalla Giunta in circa 24 mila euro l’anno per ogni mezzo, si è deciso di adottare l’atto ed inviarlo per la relativa approvazione al Consiglio comunale di Marsala. Infatti spetta a Sala delle Lapidi la parola definitiva sull’atto appena approvato dall’esecutivo. Il provvedimento è stato redatto dall’ingegnere Francesco Patti, dirigente del settore che si occupa anche dei trasporti pubblici locali. L’atto, qualora esitato favorevolmente sarà posto in bando pubblico, però sarà aggiudicato “salvo buon fine” infatti se non ci sarà il relativo finanziamento continueremo a viaggiare tutti con gli attuali obsoleti autobus

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta