Porto di Marsala, Grillo apre le porte a Giulia Adamo. L’ex sindaca: “Tutto il mio appoggio”

redazione

Porto di Marsala, Grillo apre le porte a Giulia Adamo. L’ex sindaca: “Tutto il mio appoggio”

Condividi su:

martedì 23 Novembre 2021 - 10:15

La scorsa settimana, a Palazzo Municipale di Marsala, il primo cittadino Massimo Grillo e il suo vice Paolo Ruggieri hanno incontrato l’ex sindaca Giulia Adamo. Motivo della visita, acquisire gli ultimi aggiornamenti sulla situazione riguardante il Porto, su cui attualmente è alta l’attenzione della Regione e dell’assessore Marco Falcone in particolare. Si è convenuto sulla necessità di attivare la migliore soluzione per potere disporre, a stretto giro, di un progetto aggiornato. E’ stata presa in considerazione la possibilità di utilizzare gli studi del progetto esecutivo di messa in sicurezza del Porto, realizzato dal Genio Civile delle Opere Pubbliche.

Queste le prime parole di Giulia Adamo dopo l’incontro avvenuto:Abbiamo avuto una riunione molto interessante al Municipio, alla presenza di tecnici qualificati. Dopo aver riesaminato la lunga e a mio avviso assurda storia del Porto di Marsala, si è convenuto di chiedere alla Regione l’utilizzo dei suoi fondi per adeguare il progetto pubblico redatto dal Genio Civile, che dal 2004 è fermo al Ministero dell’Ambiente. Progetto che assurdamente – continua l’ex sindaca e onorevole Udc – l’Amministrazione Di Girolamo aveva bloccato. Il danno per la nostra città è enorme. Ma l’Amministrazione Grillo ha intenzione di battersi affinché Marsala abbia finalmente il suo porto. Su questa strada la nuova guida del Comune avrà sempre il mio appoggio sulla questione porto, di cui già mi sono occupata da sindaco e da presidente della Provincia di Trapani, al fine di rilanciare il turismo e l’economia del territorio. In questa situazione di abbandono generale, sta giocando un ruolo decisivo in Regione, l’assessore alle Attività Produttive, Mimmo Turano”.

Nel 2014 l’iter amministrativo per rendere il progetto cantierabile fu interrotto. A conclusione della riunione – presenti l’architetto Benny Musillami, l’ingegnere Antonino Candela e il tecnico comunale Alessandro Putaggio – ci si è dati appuntamento successivamente all’incontro che a breve si terrà in Regione, dove il sindaco Grillo e l’assessore Falcone affronteranno più in dettaglio la futura progettualità, con relativo cronoprogramma, per il Porto di Marsala. Intanto si terrà martedì 30 novembre alle ore 13 a Marsala il vertice istituzionale tra la Regione siciliana e il Comune per fare il punto sulle soluzioni per la redazione del nuovo progetto del porto cittadino.

Lo annuncia una nota dell’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. “Dopo aver completato la banchina curvilinea, il Governo Musumeci intende avviare l’iter della ristrutturazione dell’intera area portuale, superando i nodi pregressi anche grazia alla sinergia istituzionale fra tutti gli attori. Al tavolo con l’Amministrazione parteciperanno anche gli assessori Mimmo Turano e Toni Scilla e i parlamentari regionali marsalesi Stefano Pellegrino ed Eleonora Lo Curto”. 

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta