Lavori SP 21, il sindaco di Marsala: “Si potranno risolvere i problemi legati al traffico della zona”

redazione

Lavori SP 21, il sindaco di Marsala: “Si potranno risolvere i problemi legati al traffico della zona”

Condividi su:

mercoledì 13 Ottobre 2021 - 13:40

Come avevamo scritto ieri in merito ai lavori di manutenzione della SP 21, la Regione ha assunto le funzioni appaltanti spettanti all’ex Provincia per l’avvio degli interventi.

La sottoscrizione dell’Accordo istituzionale tra Regione, Libero Consorzio, Marsala, Trapani e Paceco – con il neo Comune di Misiliscemi per territorio – ha il pregio di avviare opere di manutenzione straordinaria sulla SP 21, da troppo tempo invocate, necessarie a migliorare la transitabilità sulla Provinciale.

Per Marsala, in particolare, la progettualità contenuta nell’Accordo costituisce il passo fondamentale per risolvere i problemi alla circolazione veicolare sul litorale della Laguna dello Stagnone, acuitisi con la presenza della pista ciclopedonale.

Ieri era intervenuto il sindaco Tranchida, oggi parla il primo cittadino lilybetano: “Più volte ho personalmente rappresentato all’assessore regionale Marco Falcone e al Commissario Raimondo Cerami l’urgenza di affrontare la questione, al fine di mettere ordine ad una situazione che era diventata insostenibile – afferma il sindaco Massimo Grillo -. Ringrazio Regione e Libero Consorzio per essere stati consequenziali agli impegni assunti, assicurando massima attenzione e celerità per quanto di competenza di questo Ente”.

L’auspicio è che i lavori possano cominciare prima dell’estate prossima. Al Comune di Marsala, così come stabilito nell’Accordo istituzionale, spetterà anticipare le somme per realizzare le vie di esodopropedeutiche saranno le procedure espropriative – che congiungeranno la Litoranea lagunare con la SP 21.

In pratica si potrebbero così risolvere le criticità legate alla convivenza tra circolazione veicolare e pista ciclopedonale, con ulteriori miglioramenti anche in termini di sicurezza per gli appassionati podisti e ciclisti, che hanno portato nei mesi scorsi a non poche polemiche e proteste principalmente dei residenti e dei lavoratori della Riserva dello Stagnone. Con l’Accordo Marsala – e il versante nord del territorio in particolare – avrà quindi positive ricadute sul fronte del decongestione del traffico, fluidificando la circolazione veicolare sia in ingresso dall’Aeroporto che, in direzione opposta, da Villa Genna verso la zona kite.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta