Caso bus Marsala, Ruggieri: “Disservizi ereditati”, Gandolfo: “Priorità studenti, pensiamo a Municipalizzata”

redazione

Caso bus Marsala, Ruggieri: “Disservizi ereditati”, Gandolfo: “Priorità studenti, pensiamo a Municipalizzata”

Condividi su:

mercoledì 15 Settembre 2021 - 11:59

Dopo le tante critiche al servizio di trasporto pubblico urbano a Marsala, sia da parte dei cittadini che dal mondo politico, viste le mancate corse pomeridiane, sull’argomento intervengono gli assessori Paolo Ruggieri, con delega al Personale e Michele Gandolfo.

Il vice sindaco in particolare ribadisce che “… questa Amministrazione per quanto attiene il servizio di trasporto urbano ha purtroppo ereditato una serie di disfunzioni derivanti da una inadeguata programmazione del fabbisogno del personale, risalente nel tempo. Ciò ha creato disservizi dovuti a politiche del lavoro che, anziché assicurare un adeguato turn over del personale addetto al trasporto pubblico locale, hanno fatto ricorso all’impiego del personale di ruolo oltre il normale orario di lavoro senza tuttavia corrispondere il dovuto compenso per lavoro straordinario, nonché a personale precario: politiche, queste, che hanno determinato un incremento del contenzioso a carico del Comune. Questa Amministrazione – continua Ruggieri – proprio al fine di assicurare il servizio del trasporto pubblico e di superare le criticità derivanti da una gestione del personale che, fino all’insediamento di questa Amministrazione, non era proiettata a risolvere problemi di tipo strutturale, nel volgere di pochi mesi ha portato a termine il concorso per otto autisti a tempo indeterminato, bandito e lasciato fermo dalla precedente Amministrazione, la cui immissione in servizio avverrà subito dopo l’approvazione del bilancio consuntivo”.

Poi la spalla destra di Massimo Grillo si sofferma sulle esternazioni dell’ex vice sindaco Agostino Licari (leggi QUI) che ha attaccato l’attuale primo cittadino e la sua Amministrazione sulla gestione dei bus urbani, Ruggieri ha risposto: “L’ex amministratore Agostino Licari afferma che l’Amministrazione potrebbe procedere ai sensi dell’art 3 ter del DL 80/2021 all’assunzione da subito dei lavoratori a contratto a tempo determinato. Si tratta di un riferimento normativo non pertinente. Il suddetto dl, contenente misure urgenti per l’attuazione del Piano di ripresa e resilienza (Pnrr), consente, in assenza di rendiconto, la facoltà di procedere ad assunzioni a tempo determinato per i servizi di protezione civile, polizia locale, pubblica istruzione e del settore sociale. La problematica in questione non rientra tra queste ipotesi”.

Riguardo allo svolgimento del servizio bus, l’assessore Gandolfo precisa: “Occorreva assicurare, seppur provvisoriamente, un prospetto orario/corse in coincidenza con l’immediato inizio del nuovo anno scolastico. Nessuna penalizzazione per gli altri cittadini, ma solo una questione di priorità. Ma è pur vero che, a fronte di cronici disservizi che nel tempo si sono riproposti, questa Amministrazione intende valutare l’istituzione di una Municipalizzata, quanto mai opportuna in una città territorio come la nostra, così come accade in altre parti d’Italia”.

Indubbiamente però le priorità non sono solo relative agli studenti che vanno a scuola ma a chi deve raggiungere l’ospedale e le strutture sanitarie e non ha un mezzo di trasporto privato, a chi lavora ed ha bisogno di sostentamento e non sa come muoversi, ai turisti che sempre di più nelle strade marsalesi e altresì pericolosamente, sono fermi a fare l’autostop verso l’aeroporto di Birgi.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta