I lavoratori dell’Antico Mercato incontrano l’assessore Alagna: “Bisogna regolamentare le attività della movida”

redazione

I lavoratori dell’Antico Mercato incontrano l’assessore Alagna: “Bisogna regolamentare le attività della movida”

Condividi su:

venerdì 16 Ottobre 2020 - 16:35
I lavoratori dell’Antico Mercato incontrano l’assessore Alagna: “Bisogna regolamentare le attività della movida”

Riunione ieri a Palazzo Municipale di Marsala tra il neo assessore allo Sviluppo Economico Oreste Alagna e l’Associazione degli operatori dell’Antico Mercato. La presidente Flavia Caprarotta, nonché la sua vice Veronica Namio e l’operatore Fabrizio Regina hanno voluto incontrare l’Amministrazione Grillo per evidenziare alcune problemi dello storico sito di via Garibaldi, anche alla luce delle nuove disposizioni anti-Covid. Presenti anche il dirigente della Polizia Municipale Michela Cupini e la consigliera Eleonora Milazzo, l’incontro è stato allargato al neo consigliere Rino Passalacqua, ex assessore al ramo. La Presidente dell’Associazione, di cui fanno parte 11 operatori, ha sottolineato l’impegno di tutti a rispettare le regole anticontagio, aggiungendo altresì la necessità di risolvere alcune criticità. 

“Ho ascoltato con attenzione quanto illustrato dagli operatori – afferma l’assessore Oreste Alagna -. Ritengo opportuno regolamentare le attività all’interno dell’Antico Mercato al fine di migliorarne la fruizione. Ho altresì effettuato un sopralluogo assieme alla consigliera Eleonora Milazzo per verificare personalmente la situazione e avviare una fattiva collaborazione con gli operatori”.

Nel corso dell’incontro, è pure intervenuta la comandante Michela Cupini per richiamare gli operatori all’osservanza delle recenti misure per evitare il contagio e, in particolare, l’obbligo di chiusura dei locali a mezzanotte e il divieto di consumazione in piedi dopo le ore 21. E, si sa, i locali della “Movida” lavorano molto dalle 24 in poi e non sarà facile adeguarsi. Nei prossimi giorni seguirà una  nuova riunione tra operatori e Amministrazione Grillo per pianificare gli interventi necessari, anche al fine di una maggiore sicurezza all’interno della storica struttura.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta