Marsala Calcio appeso a un filo, parla la squadra: “Da martedì sapremo se andare via o restare”

redazione

Marsala Calcio appeso a un filo, parla la squadra: “Da martedì sapremo se andare via o restare”

Condividi su:

lunedì 12 Ottobre 2020 - 17:47
Marsala Calcio appeso a un filo, parla la squadra: “Da martedì sapremo se andare via o restare”

E’ prontamente giunto un comunicato dei giocatori del Marsala Calcio, parla il capitano della squadra, che interviene sulle note vicende societarie:

“Due mesi fa circa abbiamo sposato un progetto serio, finalmente, dove si parla di calcio, in una città e società chiamata Marsala. Come ben note sono le modalità con cui il Sig. Gharbi, allo stato attuale direttore generale e neanche socio, ha salvato una società dal fallimento, effettuando pagamenti per 50mila € ca.
Purtroppo le condizioni di poter acquisire il 36% di quote è appesa ad un nulla-osta da parte del giudice che detiene il 63%, ma più assurda, sconcertante ed umiliante è la parte della minoranza i quali hanno firmato una promessa del passaggio di quote, ma allo stato attuale sono soci e pertanto sono tenuti a determinate situazioni ed operazioni da svolgere, in primis il riempimento delle casse societarie, cosicché si possano elargire compensi ed altre spese.
Come persona, come capitano del Marsala e quindi portavoce dell’intera squadra, desidero ringraziare Gharbi e tutti i membri dello staff, collaboratori ecc. che con tanti sacrifici non ci hanno fatto mancare nulla e la cosa più bella ed importante in questo mondo e in queste categorie la completa trasparenza, chiarezza ed umiltà di questa gestione, noi siamo sempre stati messi al corrente della situazione societaria, chapeau! Per concludere, martedì dovrebbero ricevere risposte dall’amministratore giudiziario e dal CDA, dopodiché sapremo se andar via tutti insieme o rimanere. Forza Marsala
“.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta