Inventato il costume per bimbi con localizzatore

redazione

Inventato il costume per bimbi con localizzatore

Condividi su:

venerdì 17 Luglio 2020 - 07:21
Inventato il costume per bimbi con localizzatore

Ecco come funziona l’etichetta che permette di localizzare i bambini

In spiaggia uno dei timori più diffusi tra i genitori è quello di perdere di vista il proprio bambino. Per questo la Mermazing Beachwear ha pensato di lanciare una linea di costumi per bambini dotati di un microchip antismarrimento.

L’etichetta di questi speciali costumi è costituita da un circuito elettronico passivo che non emette onde elettromagnetiche, ma può dialogare con qualsiasi dispositivo posizionato a circa 10 cm.

Il microchip funziona tramite il sistema NFC (Near Field Communication) ed è dotato di PIN univoco che viene fornito al genitore al momento dell’acquisto del costume. In caso di necessità, chi trova il bimbo smarrito può avvicinare il proprio dispositivo all’etichetta per entrare immediatamente in contatto con i genitori del piccolo.

Il microchip contenuto nell’etichetta è ovviamente resistente all’acqua salata e alle alte temperature.

Al momento il sistema “Trovami” è disponibile soltanto per i modelli “Mia” e “Diletta” della linea Mermazing Beachwear Baby dedicata alle bambine. Questi costumi sono realizzati in abbinamento a quelli della linea donna e sono già disponibili in alcuni store e sull’e-shop del sito ufficiale.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta