Di Girolamo: “Ritirata di Alitalia pianificata da tempo. Ricandidarmi? Ancora troppo presto per dirlo” (VIDEO)

redazione

Di Girolamo: “Ritirata di Alitalia pianificata da tempo. Ricandidarmi? Ancora troppo presto per dirlo” (VIDEO)

Condividi su:

martedì 09 Giugno 2020 - 17:13
Di Girolamo: “Ritirata di Alitalia pianificata da tempo. Ricandidarmi? Ancora troppo presto per dirlo” (VIDEO)

A margine della conferenza stampa di presentazione della pista ciclabile per lo Stagnone di Marsala, il sindaco Alberto Di Girolamo ha rilasciato un’intervista alla nostra redazione in cui ha affrontato diversi argomenti. Accanto alla soddisfazione per il nuovo progetto, il primo cittadino lilybetano ha ammesso che per lo Stagnone sarebbe preferibile una gestione comunale, rispetto a quella che sta conducendo il Libero Consorzio di Trapani. Sulla nuova vertenza legata all’aeroporto, Di Girolamo ha affermato che il governo regionale e quello nazionale dovrebbero obbligare Alitalia a restare a Birgi, visto che si tratta di una compagnia finanziata (e rifinanziata) con i soldi pubblici.

Vorrei sbagliarmi, ma la scelta di Alitalia conclude una ritirata strategica pianificata oltre un anno fa, all’indomani della gara vinta per le tratte Lombardia-Lazio. Il mancato riscontro a ben sei solleciti a firmare il contratto dell’aggiudicazione di quell’appalto conferma, infatti, l’odierna volontà della Compagnia italiana ad abbandonare lo scalo aeroportuale provinciale. Tra l’altro, in un momento così drammatico per l’economia, non dare seguito agli impegni assunti è un gesto inqualificabile. Che intervengano Regione Siciliana e Governo Nazionale per far recedere la Compagna di Bandiera da questa incomprensibile scelta”.

Infine, sulle voci sempre più insistenti sulla sua ricandidatura, il sindaco di Marsala ha detto: “Non lo so, è ancora troppo presto. Poi, appena decideranno la data delle elezioni, ne parleremo”.

Di seguito il video integrale dell’intervista:

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta