Il PD di Marsala incontra i quartieri, tante le problematiche riscontrate

redazione

Il PD di Marsala incontra i quartieri, tante le problematiche riscontrate

Condividi su:

giovedì 04 Agosto 2022 - 12:33

Il circolo PD di Marsala, riparte con gli incontri nei quartieri periferici della nostra città.

Mercoledì 3 agosto, i dem guidati dal segretario Paolo Pace, hanno incontrato alcuni residenti del quartiere di Amabilina che da giorni ci segnalano di gravi disagi a causa delle numerose discariche di rifiuti, che vengono incendiate a giorni alterni e che lamentano lo stato di abbandono cui sono costretti a vivere.

“Abbiamo constatato le condizioni di estremo degrado e di carenze igienico-sanitarie del quartiere, come documentato dalle nostre foto – fanno sapere dal Circolo -. Abbiamo condiviso con empatia e indignazione le parole di alcuni abitanti che invitandoci a non fare pubblicità negativa a questo sconcio che caratterizza il quartiere, come se fosse abitato da gente che non merita attenzione e cura, urlava il proprio diritto a essere considerati cittadini come gli altri e non comunità alla quale rivolgersi solo per rastrellare voti, e dopo promesse e giuramenti, essere abbandonati dopo le elezioni”.

“Ci siamo vergognati di quanto abbiamo visto e, per rispetto a questi nostri concittadini, proponiamo con decisione e forza chi ha dovere competenza e strumenti, quanto segue, precisando che resteremo in vigile attesa dell’avvenuta risoluzione del problema”, dicono ancora.

Per queste ragioni il PD chiede:

1) l’immediata pulizia straordinaria

2) un servizio giornaliero di raccolta delle micro discariche

3) un servizio di pattugliamento con i vigili e le guardie ambientali

4) un piano di formazione e informazione sulla raccolta differenziata

5) conoscere lo stato dell’arte dell’housing sociale che vede un importante progetto per il quartiere, ad oggi, solo un cantiere in abbandono.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta