Celebrazioni garibaldine: quattro giorni di eventi a Marsala

redazione

Celebrazioni garibaldine: quattro giorni di eventi a Marsala

Condividi su:

martedì 03 Maggio 2022 - 19:03

Il “Maggio Garibaldino” a Marsala, dopo due anni di pandemia, torna con le sue celebrazioni dedicate all’Impresa dei Mille che – da questa città – cominciarono a scrivere una delle più belle pagine della Storia Risorgimentale. Rievocazione dello Sbarco, visite guidate, commemorazioni, sono gli appuntamenti delle giornate promosse dall’Amministrazione Grillo, con momenti di intrattenimento e approfondimenti culturali legati alla storia della Città.

Ma Marsala ricorda anche il nefasto 11 Maggio 1943, con oltre mille vittime civili i cui nomi si possono leggere sulla stele di Villa Del Rosario. Proprio qui, nel giornata della ricorrenza (ore 16), le Autorità istituzionali deporranno una Corona di Alloro per commemorare i marsalesi caduti.

Riguardo alle “Celebrazioni Garibaldine”, il programma si svilupperà a partire da martedì 10 con l’intitolazione (ore 17) di una strada a Rose Montmasson – meglio conosciuta come Rosalia – moglie di Francesco Crispi ed unica donna al seguito della spedizione guidata da Garibaldi. Il tratto di via Mario Nuccio che verrà dedicato alla “crocerossina dei Mille” è quello che congiunge via Mazzini con Piazza Piemonte e Lombardo. Seguirà, nel Complesso San Pietro (ore 18) la presentazione del libro “La Ragazza di Marsiglia” (edizioni Sellerio): interverrà l’autrice, Maria Attanasio.

Mercoledì 11, la giornata clou delle Celebrazioni inizierà nel Porto. Qui, alle ore 9.45, dopo l’Inno Nazionale, l’82° CSAR dell’Aeronautica Militare di Trapani sarà protagonista del passaggio della Bandiera Italiana con elicottero HH39B e di una dimostrazione di soccorso in mare. A seguire, la rievocazione dello storico Sbarco dei Mille “per l’Unità d’Italia e per la Pace nel Mondo”, con tante bandiere – a cominciare da quella dell’Ucraina e della Russia – che sventoleranno a bordo delle due imbarcazioni che approderanno. Al termine, si formerà il corteo che dal Porto giungerà fino a Piazza della Repubblica, dove interverrà il sindaco Massimo Grillo. La giornata dell’11 Maggio si concluderà nelle storiche “Cantine Florio” (ore 17) dove verrà presentato il nuovo “Itinerario Garibaldino”. Una ventina di siti – strade, piazze, monumenti, ecc. – sulle orme del Generale che ritornò a Marsala nel 1862: il tutto corredato da una segnaletica con codice QR che, dalle pagine del sito www.welcomemarsala.it, racconterà documenti e aneddoti di quel periodo storico. A seguire l’illustrazione del progetto Waterfront (1 e 2) che si svilupperà sul lungomare, dal molo storico dello stabilimento Florio fino alla Palazzina Ingham.

Giovedì 12, nel Complesso San Pietro (ore 9,30 e 16,30), visite guidate al Museo Risorgimentale Garibaldino, a cura degli studenti ciceroni e degli esperti del Centro Internazionale degli Studi Risorgimentali Garibaldini; mentre alle ore 18 la presentazione del libro “Essere Mille: Guida allo Sbarco in Sicilia per aspiranti garibaldini”, con l’intervento dell’autore Stefano Cascavilla.

Venerdì 13, infine, sempre nel Complesso San Pietro (ore 9,30 e 16,30) “Il Museo Risorgimentale Garibaldino Giacomo e Luigi Giustolisi si racconta…”, per ripercorrere gli eventi in cui la storia della nostra città ha avuto un ruolo centrale nell’ epopea garibaldina e nel percorso unitario.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta