San Vito: in via Faro si inaugura l’opera della street artist Ale Senso

redazione

San Vito: in via Faro si inaugura l’opera della street artist Ale Senso

Condividi su:

lunedì 20 Dicembre 2021 - 11:16

Mercoledì 22 dicembre alle ore 15.30, nell’area sportiva di via Faro, a San Vito Lo Capo, sarà inaugurata l’opera della street artist Ale Senso “La Porta del Mare”, intervento di rigenerazione urbana  a pavimento che conclude la seconda fase del progetto SUA- San Vito Urban Art.  

La “Porta del Mare” rappresenta un delicato abbraccio tra due figure umane ed è stata realizzata su una superficie di circa 2300 mq, grazie anche alla partecipazione attiva degli alunni del Liceo Artistico Michelangelo Buonarroti di Trapani e dell’Istituto Alberghiero Florio di Erice. Si tratta di una tra le più grandi opere di street art su campi da gioco ( campo di calcetto, pallavolo e pallacanestro) realizzate in Europa.

La rigenerazione dell’area sportiva attraverso l’arte urbana consente la valorizzazione e l’arricchimento di luoghi decentrati e marginali nella consapevolezza che il miglioramento estetico contribuisce ad una maggiore cura ed attenzione di chi vive i luoghi della comunità.
All’inaugurazione interverranno il sindaco Giuseppe Peraino e l’amministrazione comunale, una rappresentanza della Pallacanestro Trapani e dell’Handball Erice.

La cerimonia sarà aperta dall’esibizione della banda musicale “Città di San Vito Lo Capo”. Prevista la partecipazione dell’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà.

L’edizione 2021 di SUA, la cui direzione artistica è stata curata dall’architetto Arianna Maggio, si è svolta in sinergia con la Soprintendenza per Beni Culturali e Ambientali di Trapani e con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Trapani, INWARD Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana, SAB PROJECT street art ball project e CHIMIVER.

Ale Senso è una street artist nata a Bergamo, laureata all’Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano. Ha partecipato ad eventi, convention e mostre in tutta Italia e in Europa; ha collaborato con diverse aziende sia in ambito nazionale che internazionale entrando a fare parte della storica crew TDK con la quale ha partecipato alla prima “LA Gold Rush” a Los Angeles nel 2007. Si divide tra Roma, Bergamo e Berlino, che oltre ad essere base per numerose collaborazioni con realtà dell’est europeo, è la città dove ha sviluppato il progetto “Apartment A” e ha esposto la sua mostra d’arte contemporanea “La Fame”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta