Malore allo Zingaro per un’escursionista polacca, la soccorrono i militari dell’aeronautica di Birgi

redazione

Malore allo Zingaro per un’escursionista polacca, la soccorrono i militari dell’aeronautica di Birgi

Condividi su:

Tuesday 19 October 2021 - 07:09

Nel pomeriggio di ieri un equipaggio dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue – Ricerca e Soccorso) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare ha effettuato il recupero di una donna polacca di 61 anni che presentava sintomi di ipertensione, presso la Riserva Naturale Orientata dello “Zingaro”, vicino San Vito Lo Capo.

L’equipaggio, in prontezza d’allarme con elicottero HH-139B, ha ricevuto l’ordine di missione dalla Sala Operativa del Rescue Coordination Center (RCC) di Poggio Renatico (FE) ed è decollato alle ore 18:25 locali per recuperare due operatori del C.N.S.A.S. Sicilia (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) al campo sportivo di Castellammare del Golfo. L’elicottero è giunto nei pressi della Grotta dell’Uzzo, nella Riserva dello Zingaro alle 18.40 e, individuata l’area dove si trovava la donna, ha effettuato il recupero della paziente tramite l’utilizzo del verricello.

Una volta a bordo ed in sicurezza, la donna è stata trasportata all’Ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani dove è stata affidata al personale del 118 per le procedure di ospedalizzazione. L’elicottero è poi ridecollato facendo rotta in direzione dello stadio di Castellammare del Golfo dove ha fatto sbarcare i tecnici del CNSAS per poi rientrare a Trapani Birgi.

​L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando anche in condizioni meteorologiche estreme. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7500 persone in pericolo di vita. Dal 2018 il Reparto ha inoltre acquisito la capacità AIB (Antincendio Boschivo) contribuendo alla prevenzione e la lotta agli incendi in Sicilia.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta