Al Museo Lilibeo il libro del neuropsichiatra infantile Paolo Pace “Il bambino e la lampada dell’arte”

redazione

Al Museo Lilibeo il libro del neuropsichiatra infantile Paolo Pace “Il bambino e la lampada dell’arte”

Condividi su:

giovedì 07 Ottobre 2021 - 11:43

Oggi, giovedì 7 ottobre, alle ore 17,30 presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico Regionale Lilibeo, si terrà la presentazione del libro di Paolo Pace, neuropsichiatra infantile e responsabile dell’unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile e dellAdolescenza di Castelvetrano (ASP Trapani), “Il bambino e la lampada dell’arte. Espressività e approccio evolutivo”.

Il dottore Paolo Paceè componente del comitato scientifico della Fondazione MITE, socialista in terapia sistemico relazionale. Docente nei corsi di formazione per insegnanti di sostegno e assistenti alla comunicazione e all autonomia. Promotore in Sicilia del modello terapeutico DERBBI (Develomental Emotional Regulation, Relationship and Body based intervento) per i disturbi dello spettro autistico; già autore del libro Viaggio di vita. A dialogare con l’autore ci saranno la dottoressa Magda Di Renzo, Analista junghiana ARPA IAPP, responsabile del Servizio di Terapia IdO, Direttrice Scuola di Specializzazione in psicoterapia psicodinamica dell’età evolutiva IdO MITE, e Antonella Bianco Danzamovimentoterapeuta e dottoressa in Scienze e tecniche psicologiche.

Modererà Linda Licari, docente in disegno e discipline pittoriche, specializzata in Sostegno. 

Iniziativa è promossa e organizzata da Fondazione Mite (Minori Informazione Tutela Educazione), IdO (Istitiuto di Ortofonologia) in collaborazione lAssociazione Festival del Tramonto e con il Parco Archeologico di Lilibeo-Marsala e Regione Sicilia.                                               La partecipazione all’iniziativa è con ingresso gratuito. Nel rispetto delle norme anti Covid 19 è richiesto il Green pass.                                  

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta