Scrive il gruppo Corsi e Ricorsi: “Finalmente inizieremo l’anno scolastico con maggiori certezze”

redazione

Scrive il gruppo Corsi e Ricorsi: “Finalmente inizieremo l’anno scolastico con maggiori certezze”

Condividi su:

martedì 10 Agosto 2021 - 07:58

Riceviamo e pubblichiamo una nota del gruppo Corsi e Ricorsi, inviata alla dirigente dell’Usp Trapani, Tiziana Catenazzo.

Gentile Dirigente,
chi Le scrive è il gruppo di docenti “Corsi e Ricorsi” della provincia di Trapani.
Probabilmente avrà sentito parlare di noi, noi che a volte risultiamo scomodi e antipatici perché rivendichiamo semplicemente dei diritti e condanniamo coloro che se ne appropriano indebitamente.
Ma la nostra non è stavolta una lettera di lamentele o critiche, bensì di ringraziamento, perché crediamo che, così come debba essere denunciato ciò che non funziona, allo stesso modo bisogna encomiare chi si impegna e riesce lodevolmente a far funzionare un meccanismo dagli ingranaggi non sempre scontati.
Abbiamo confidato tanto nel suo arrivo e innanzitutto vogliamo augurarLe una serena permanenza nel suo nuovo posto di lavoro.
Dopo poco tempo dal suo insediamento, Lei ha dimostrato a tutti che non è poi così difficile rispettare le tempistiche ministeriali.
Dopo svariati anni di ritardi e di pubblicazioni di movimenti sul filo del rasoio o ben oltre, finalmente in data 9 agosto vediamo pubblicate le nostre assegnazioni provvisorie interprovinciali presso la tanto agognata provincia di Trapani. Finalmente riusciremo a goderci un “pezzo” di estate senza gastrite. Finalmente inizieremo il nuovo anno scolastico con maggiori certezze. Finalmente abbiamo la sicurezza di ricongiungerci ai nostri cari, siano essi genitori, coniugi, figli, bisognosi di assistenza e soprattutto della nostra costante presenza, visto soprattutto il clima di incertezza e di precarietà generato dalla pandemia che ha investito e cambiato le nostre vite.
Con queste poche parole, vogliamo lodare il Suo operato e auspicare che sia da esempio per tutti gli Uffici Scolastici anche in futuro. Vogliamo dimostrare di non essere solo quelli “scomodi e antipatici”, come molti ci etichettano, ma di essere quelli che sanno riconoscere ciò che viene fatto in modo giusto, trasparente, rispettoso non solo di noi “lavoratori”, ma anche e soprattutto di noi “PERSONE”.
E Lei ci ha dimostrato di avere a cuore noi “persone”.
E per questo vogliamo semplicemente dirLe Grazie.
E speriamo di continuare a lodarLa in futuro anche in occasione delle prossime domande di mobilità, invitandoLa a valutare con attenzione le documentazioni attestanti ipotetiche precedenze e a perseguire chi dovesse abusarne.
Restiamo a disposizione per eventuali confronti sul mondo scolastico, fatto di mille sfaccettature, ma in primo luogo fatto di persone che si impegnano ogni giorno per formare le nuove generazioni. Persone felici di svolgere un lavoro così carico di responsabilità, ma anche di soddisfazioni, che sarebbero ancora più felici qualora, in un mondo ormai così effimero sotto tanti aspetti, potessero svolgere sempre il proprio lavoro restando vicine ai propri affetti.
Pieni di speranza, Le porgiamo i nostri più distinti saluti e La ringraziamo per l’impegno profuso nel Suo lavoro.
Cordialmente
Corsi e Ricorsi

Portavoce Floriana Oliva

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta