Energetikambiente: mercoledì 30 sciopero nazionale del settore, possibili disagi nella raccolta della differenziata

redazione

Energetikambiente: mercoledì 30 sciopero nazionale del settore, possibili disagi nella raccolta della differenziata

Condividi su:

venerdì 25 Giugno 2021 - 10:41

Energetikambiente con una nota informa che, in occasione dello sciopero generale del comparto di igiene ambientale indetto da FP CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI e FIADEL per l’intera giornata di mercoledì 30 giugno 2021 potrebbero verificarsi disagi nella corretta esecuzione dei servizi.

“Si invitano – afferma la nota dell’Azienda che raccoglie i rifiuti differenziati – i cittadini alla collaborazione per limitare eventuali disagi.

I servizi indispensabili che saranno assicurati, in attuazione dell’art. 8 del vigente Accordo Nazionale del 1.3.2001 regolante l’esercizio del diritto allo sciopero nel settore dell’igiene ambientale, saranno la raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani ed assimilati limitatamente alle utenze scolastiche, mense pubbliche e private di enti assistenziali, ospedali e case di cura, hub vaccinali, comunità terapeutiche, ospizi, centri di accoglienza, stazioni ferroviarie, marittime ed aeroportuali, caserme e carceri.

Energetikambiente S.r.l. in A.S. garantisce inoltre la pulizia di mercati e manifestazioni di particolare rilevanza, ove previsti nella giornata di sciopero, casi urgenti su segnalazione dell’autorità sanitaria e ogni altro caso che sia oggetto di ordinanza emessa da parte dell’autorità sanitaria e/o di pubblica sicurezza”.

I servizi svolti, secondo Energetikambiente riprenderanno regolarmente il giorno successivo, e gli eventuali disservizi saranno recuperati nelle giornate immediatamente successive.

L’assessore comunale marsalese Michele Milazzo: “Intendiamo, d’intesa con Energetikambiente porre in essere tutti gli accorgimenti possibili per limitare i possibili disagi per la popolazione“.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta