Saggio di fine anno al plesso San Leonardo del “Sirtori” con l’Orchestra degli studenti

redazione

Saggio di fine anno al plesso San Leonardo del “Sirtori” con l’Orchestra degli studenti

Condividi su:

giovedì 10 Giugno 2021 - 09:00

Si è svolto, come momento conclusivo dell’anno scolastico, il primo saggio degli studenti della Scuola Secondaria di 1° grado San Leonardo dell’Istituto Comprensivo “Sirtori” frequentanti il 1° anno del corso ad indirizzo musicale.

La scuola ha offerto un’occasione importante per avvicinarsi alla cultura musicale e viverla appieno attraverso lo studio teorico e soprattutto pratico di uno strumento scelto tra la chitarra, le percussioni, il pianoforte e il violino con la costante guida dei maestri Fausta Lo Giudice, Mauro Marino, Anna Maria Curti Giardina e Vincenzo Caruso. Lo studio delle discipline strumentali, organizzato in due momenti distinti quali la lezione individuale di strumento e la lezione di musica d’insieme dove tutti gli allievi della classe suonano in ensemble, ha consentito ai ragazzi di esibirsi negli spazi all’aperto della scuola di contrada Cutusio mettendo così subito in pratica le competenze acquisite: hanno riprodotto brani di repertorio, interagito con gli altri compagni eseguendo arrangiamenti orchestrali gradualmente più complessi alternandosi con il coro diretto da Annamaria Seidita, docente di musica curricolare. L’esperienza ha evidenziato la gioia di suonare insieme e condividere i primi risultati raggiunti.

“Il corso di strumento – afferma la dirigente scolastica Katia Tumbarello – si propone quale polo aggregante per la formazione musicale nel territorio e può definirsi un’occasione di crescita della comunità e un’opportunità per i ragazzi che amano sperimentare, mettersi in gioco e utilizzare il loro tempo in modo costruttivo all’insegna della socialità e dello stare bene insieme. La scuola da quest’anno può garantire ulteriori occasioni di sviluppo e orientamento delle proprie potenzialità avviando gli alunni a strutturare la loro personalità e rafforzare il senso dell’autonomia, particolarmente incerta nella fascia d’età 11-14 anni. Il saggio musicale è l’occasione per imparare ad esibirsi in pubblico e a controllare e gestire la propria emotività in quanto si mettono in gioco le componenti fisiche, relazionali, affettive e psico-razionali; l’esibizione, molto gradita anche da alcuni familiari presenti all’esibizione, è stata anche un’occasione per fissare nuovi obiettivi della scuola e individuare altri traguardi. A tal proposito si avvierà il progetto estivo di strumento e musica d’insieme propedeutico alla frequenza del corso di strumento musicale; rivolgo quindi l’invito ad iscriversi a tutti gli alunni delle classi quinte primarie che hanno scelto di frequentare, per l’anno scolastico 2021/22, il corso ad indirizzo musicale della scuola secondaria del Sirtori”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta