Paolo Zappalà alla guida dell’Asp di Trapani. Soddisfatti i vertici della Uil

redazione

Paolo Zappalà alla guida dell’Asp di Trapani. Soddisfatti i vertici della Uil

Condividi su:

lunedì 03 Agosto 2020 - 13:27
Paolo Zappalà alla guida dell’Asp di Trapani. Soddisfatti i vertici della Uil

Paolo Zappalà è il nuovo commissario straordinario dell’Asp di Trapani. La notizia della nomina da parte dell’assessore regionale Ruggero Razza si è diffusa nel fine settimana, ma l’insediamento di Zappalà non è ancora avvenuto. Vent’anni di esperienza nel settore, tra gli incarichi più prestigiosi quelli di diretto amministrativo al “Gemelli” di Roma e all’Usl di Pescara. Subentra a Gioacchino Oddo, che aveva assunto la guida dell’Asp di Trapani nelle scorse settimane, dopo l’arresto del direttore generale Fabio Damiani, coinvolto nell’inchiesta “Sorella Sanità”.

In attesa che si concretizzi l’insediamento di Zappalà, arrivano le prime dichiarazioni di compiacimento per la scelta operata dall’assessore Razza. Il segretario generale della Uil Trapani Eugenio Tumbarello e il segretario generale della Uil Fpl Trapani Giorgio Macaddino hanno inviato alla stampa una nota congiunta in cui si legge: “Non ci limitiamo agli auguri di rito di buon lavoro ma ci teniamo molto a salutare con entusiasmo l’avvento del dottore Zappalà che è certamente garanzia per il delicatissimo compito e gravoso impegno che lo aspetta, certi che saprà affermare il valore della legalità e della corretta amministrazione”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta