Boom di turisti in Sicilia nel dopo Covid, il riscatto delle mete “low cost”

redazione

Boom di turisti in Sicilia nel dopo Covid, il riscatto delle mete “low cost”

Condividi su:

domenica 02 Agosto 2020 - 09:58
Boom di turisti in Sicilia nel dopo Covid, il riscatto delle mete “low cost”

Secondo una ricerca di Airbnb, nel 2020 la percentuale di quanti passeranno le vacanze in Italia è aumentata del 49% rispetto all’anno scorso. Voglia di vacanza? Voglia di trovare una parvenza di normalità nella post-emergenza? Sì, anche.

Ed è la Sicilia la destinazione più ambita per gli 8 italiani su 10 che stanno pianificando le ferie. A spiegare il motivo di questa scelta è una ricerca di “Ipsos Future4tourism”. Un altro studio, stavolta del sito Casa.it, rivela che nell’estate del distanziamento sociale in Sicilia è quadruplicata la ricerca di case vacanze, specie se vicino al mare.

E mentre la stampa internazionale ha scelto la Sicilia per rilanciare il turismo straniero in Italia, mettendo l’isola al centro di reportage pubblicati in tutto il mondo, uno studio Doxa-Birra Messina rivela che la nostra regione gode tanto del cosiddetto “turismo autoctono”: 6 siciliani su 10 scelgono abitualmente – e a maggior ragione quest’anno – di passare le vacanze estive in Sicilia. Tra i siciliani stanziali o fuori casa, come i lavoratori o gli studenti fuori sede, la maggioranza ha dichiarato che coglierà l’occasione per scoprire luoghi nascosti della propria terra (39 per cento), mentre il 22 per cento degli intervistati ha confessato che resterà vicino casa, convinti che sia “il posto più bello del mondo”.

Mentre Roma registra una vasta percentuale in meno delle visite rispetto allo scorso anno, la Sicilia cresce, complice la geologia che si predispone naturalmente ad offrire qualsiasi tipo di ambiente gradevole in ogni mese.

Insomma, quasi un riscatto per le mete “low cost” diventate il centro del turismo nell’isola. Molti turisti si affidano alle pagine aziendali dei resort, degli hotel o dei B&B per spulciare le foto e leggere le recensioni di chi ha già trascorso le sue vacanze in quel luogo. Se si ha intenzione di scegliere l’Italia e di non spendere molto, ecco che la Sicilia nasconde le più belle spiagge e le città dalc arattere storico di grande interesse, che da secoli attirano visitatori e turisti da tutto il mondo: una nuova risposta alla crisi economica è sicuramente la soluzione low cost.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta