Marsala, riaperto il Parco Archeologico Lilibeo

redazione

Marsala, riaperto il Parco Archeologico Lilibeo

Condividi su:

domenica 14 Giugno 2020 - 12:22
Marsala, riaperto il Parco Archeologico Lilibeo

Dopo mesi di chiusura e settimane di attesa, domenica 14 giugno, ha riaperto il Parco Archeologico Lilibeo di Marsala.

Alla presenza del sindaco e di diversi assessori e funzionari comunali, ha preso la parola il direttore del Parco Enrico Caruso:

“Anche se si tratta di un parco dalle dimensioni ridotte – ha detto il dirigente -, restituirne la fruizione ai cittadini è particolarmente importante. Si tratta di un luogo carico di storia ed è molto importante che sia stato riaperto. Per questo debbo ringraziare il sindaco che si è adoperato per la puliìzia del Decumano e per attrezzare l’area coperta all’ingresso che ospiterà i dipendenti”.

In rappresentanza dell’assessore Regionale ai Beni Culturali Alberto Samonà, è intervenuto il componente della sua segreteria. “Questo evento odierno – ha detto Antonio Triolo – dimostra che lavorando in sinergia tra i Enti Locali diversi, si possono raggiungere determinati obiettivi. In questo periodo difficile per l’economia del nostro Paese e in attesa che riprenda il flusso tradizionale dei turisti, anche le piccole economie locali hanno bisogno di eventi di questo genere”.

Infine è intervenuto il sindaco di Marsala.

“Si tratta di restituire ai marsalesi e di fare conoscere a quanti verranno, un luogo pieno di storia e di fascino – ha concluso Alberto Di Girolamo -. Anche se non di diretta competenza del Comune mi è sembrato opportuno intervenire per dare una mano per la riapertura del Decumano. Faremo la nostra parte anche per fare in modo che oltre al Parco riapra il Museo e che siano fruibili ai visitatori anche gli altri bagli attigui”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta