Aeroporto: il sindaco Di Girolamo chiede un incontro urgente al presidente Musumeci

Gaspare De Blasi

Aeroporto: il sindaco Di Girolamo chiede un incontro urgente al presidente Musumeci

Condividi su:

mercoledì 03 Aprile 2019 - 16:11
Aeroporto: il sindaco Di Girolamo chiede un  incontro urgente al presidente Musumeci

La crisi economica del territorio della Provincia di Trapani è legata, per diversi aspetti, alla scarsa operatività dell’Aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi. E’ quanto ormai acclarato da diversi settori della vita sociale e politica del comune di Marsala. Il flusso turistico degli anni precedenti che era arrivato anche a toccare oltre 2 milioni di passeggeri è considerevolmente diminuito, causando una crisi dei diversi comparti produttivi del comprensorio trapanese. Dell’Aeroporto e delle sue sorti si è discusso mercoledì scorso in una riunione di “Area Vasta” convocata dal sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo, per verificare lo stato di aggiornamento del Piano Regionale dei Trasporti e della Mobilità – Piano Integrato delle Infrastrutture e della Mobilità.

“Come Sindaco del Comune Capofila dell’iniziativa ”Area Vasta della Sicilia Occidentale” e del Coordinamento di Attività finalizzate a favorire l’incremento delle presenze turistiche nell’ambito territoriale afferente l’Aeroporto di Trapani-Birgi – afferma Alberto Di Girolamo – ho ufficialmente chiesto al Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, di fissare, con l’urgenza del caso, un incontro finalizzato ad una possibile gestione unitaria degli aeroporti “Falcone Borsellino” di Palermo e “Vincenzo Florio” di Trapani-Birgi, non trascurando anche quelli isolani di Pantelleria e Lampedusa.

Ho chiesto anche che a tale riunione sarebbe opportuno che prendessero parte, oltre ai soggetti da Lui stesso individuati e allo scrivente, anche il sindaco del Comune di Palermo, il presidente della GES.A.P. S.p.a. che gestisce l’Aeroporto “Falcone Borsellino” di Palermo e il Presidente dell’Airgest S.p.a. che si cura dei servizi a terra dell’Aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani-Birgi”. L’auspicio comune è quello che questo incontro venga indetto nel più breve tempo possibile e che produca risultati concreti”.

Condividi su: