A Valderice, Cornino, Pantelleria e Marsala il Festival della Fisarmonica

redazione

A Valderice, Cornino, Pantelleria e Marsala il Festival della Fisarmonica

Condividi su:

Thursday 14 July 2016 - 13:21

Prenderà il via lunedì 18 luglio al Teatro San Barnaba di Valderice il World Accordion Festival, il primo Festival Internazionale della Fisarmonica diretto da Pietro Adragna, fisarmonicista valdericino due volte campione del mondo. Protagonisti della rassegna itinerante, che fino al 23 luglio animerà quattro comuni del trapanese, saranno sette artisti italiani e stranieri, che proporranno al pubblico i loro repertori, spaziando dal tango alla musica popolare, dal jazz alla musica classica e al variéte. Oltre allo stesso Adragna, che in questi giorni si trova in Portogallo, dove a grande richiesta è stato invitato a rappresentare l’Italia al festival “Mille e una notte della fisarmonica”, si esibiranno l’abruzzese Danilo Di Paolonicola e il francese Julien Gonzales, anch’essi pluricampioni del mondo, i portoghesi Inês Vaz e Rodrigo Maurício, il lombardo Saro Calandi e il giovanissimo Matteo Tortora, talento laziale di appena 9 anni.

Dopo la tappa di Valderice il festival proseguirà il 19 luglio alla Baia di Cornino di Custonaci. Dal 20 al 22 luglio la rassegna si sposterà a Pantelleria per una tre giorni che trasformerà l’isola in una piccola capitale della fisarmonica: saranno tre i palchi allestiti per la manifestazione – quello centrale in Piazza Castello, gli altri due presso la Piazzetta San Gaetano della contrada Scauri e in Via Dolores Plessi, presso la contrada Khamma – con una formula che vedrà alternarsi i sette artisti in ciascuna delle tre location. La serata finale, unico appuntamento a pagamento della rassegna e che si svolgerà sabato 23 luglio a Marsala presso il Complesso Monumentale San Pietro, sarà un evento benefico di raccolta fondi e vedrà la partecipazione delle associazioni “Raggio di sole Onlus”, “Aiutiamoli a vivere” e “Istantanee”, che si occupano di realizzare attività sociali e a cui verrà devoluta parte del ricavato dalla vendita dei biglietti.

Condividi su: