Recupero del Cine Teatro Olimpia a Campobello. Dalla Regione arriva l'ok al finanziamento

Audrey Vitale

Recupero del Cine Teatro Olimpia a Campobello. Dalla Regione arriva l'ok al finanziamento

Condividi su:

giovedì 18 Dicembre 2014 - 18:39

Dopo anni di attesa  finalmente la nostra comunità potrà tornare a fruire del Cine-Teatro Olimpia – afferma il Sindaco di Campobello di Mazara Giuseppe Castiglione –  una struttura di rilevanza storica per Campobello che sarà impiegata per la valorizzare del patrimonio culturale locale“.

Il Comune di Campobello di Mazara è stato infatti ammesso al finanziamento di circa un milione e mezzo di euro per la manutenzione straordinaria e il recupero del Teatro di viale Risorgimento.

E’ arrivata ieri la notifica del decreto con cui l’Assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità ha approvato il progetto relativo ai lavori per il recupero della struttura che sarà destinata a ospitare un centro convegni e per  le attività culturali cittadine. L’iter burocratico per la ristrutturazione del Cine teatro Olimpia è stato avviato nel 2010 con l’acquisto dell’immobile da parte del Comune. Ottenuto il finanziamento adesso gli uffici tecnici del Comune potranno procedere nel più breve tempo possibile ad attivare le procedure di gara per l’affidamento dei lavori che si spera potranno iniziare entro la fine del 2015 per consentire di restituire finalmente il bene alla piena fruibilità della città.

L’approvazione del progetto  – prosegue Castiglione – e il conseguente prossimo avvio dei lavori sono certamente frutto dell’impegno dell’Amministrazione appena insediatasi, unitamente ai funzionari dell’ufficio tecnico comunale, arch. Salvatore Montalbano e geom. Bartolomeo Castiglione, che dopo aver ricevuto la comunicazione da parte della Regione del rischio di perdita del finanziamento se non si fosse proceduto alla redazione del progetto esecutivo entro metà luglio, si sono subito attivati con successo per la conferma dello stesso”.

Audrey Vitale

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta