Petrosino: decreto Scuolesicure, ammessa al finanziamento la “Nosengo”

redazione

Petrosino: decreto Scuolesicure, ammessa al finanziamento la “Nosengo”

Condividi su:

martedì 14 Ottobre 2014 - 11:58

Dopo il completamento dei lavori di ristrutturazione della scuola “Fanciulli” di Petrosino, anche l’Istituto Comprensivo “Gesualdo Nosengo” usufruirà del finanziamento previsto dal “Decreto del Fare” del Governo Renzi che, con il decreto Scuolesicure mette a disposizione le somme per gli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici. I lavori riguardano, in particolare: la sostituzione degli infissi, compresa la sistemazione dei vetri e degli avvolgibili. I lavori, il cui importo complessivo è di 637.972,25 euro, andranno a rendere più sicuro ed efficiente dal punto di vista energetico l’edificio scolastico, restituendo ai cittadini e soprattutto agli studenti la piena fruibilità del proprio patrimonio edilizio. “Con l’approvazione del finanziamento, siamo nelle condizioni di espletare la gara d’appalto – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Rocco Ingianni – che a breve sarà pubblicata”. La scuola “Nosengo”, oltre a questi lavori, è già stata ammessa ai finanziamenti del PON (Programma Operativo Nazionale) – FESR 2010, riguardante la qualità degli ambienti scolastici, per l’adeguamento dell’impianto elettrico e la sostituzione degli infissi dell’auditorium, che dovrebbero partire entro dicembre 2014, fa sapere il Preside Giuseppe Inglese. “Dopo la scuola “Fanciulli” il nostro obiettivo rimane quello di rendere tutti gli edifici scolastici pienamente fruibili e sicuri – hanno commentato il sindaco l’assessore alla Pubblica Istruzione, Federica Cappello –. Da ciò, la nostra forte determinazione nell’aver seguito tempestivamente tutti i punti legati alla linee di finanziamento previste nel “Decreto del Fare” emanato dal Governo Renzi. Continueremo a seguire con la massima attenzione tutti i vari passaggi”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta