Altro incendio nei pressi dell’ospedale di Marsala. E lo scirocco fa saltare anche i “botti” di San Giovanni

Vincenzo Figlioli

Altro incendio nei pressi dell’ospedale di Marsala. E lo scirocco fa saltare anche i “botti” di San Giovanni

Condividi su:

Wednesday 25 June 2014 - 00:55

Ancora un incendio di grandi dimensioni nei pressi del nuovo Ospedale “Paolo Borsellino”. L’episodio  ha interessato la sede della Bricofer, l’azienda di articoli casalinghi che sorge nelle vicinanze. Sul posto sono intervenute alcune unità dei vigili del fuoco, le forze dell’Ordine e alcune pattuglie della polizia municipale, ma anche il Sindaco Giulia Adamo, il suo vice Antonio Vinci e l’Assessore Antonio Provenzano che unitamente all’ingegnere Francesco Patti. Istituzioni, forze dell’ordine e cittadini, naturalmente, preoccupanti per una nuvola di fumo di grosse dimensione che, ad un certo punto, ha limitato la visibilità nei pressi del nosocomio marsalese.

“Sono davvero arrabbiata – sottolinea il Sindaco Giulia Adamo. Malgrado le nostre ordinanze e disposizioni e gli inviti a bonificare i terreni incolti si registrano questi gravi episodi che mettono a repentaglio strutture e anche l’incolumità di chi è costretto a fronteggiarle. Da parte nostra eleveremo pesanti sanzioni amministrative nei confronti dei trasgressori delle nostre direttive e, se sarà il caso, ci costituiremo parte civile”.

Da parte sua l’Assessore Provenzano ha ribadito che i controlli sono stati effettuati e che le contravvenzioni elevate non sono state poche. Ma, nonostante tutto, questi episodi continuano a verificarsi.“Non mi spiego – precisa l’Assessore Provenzano – come mai malgrado gli obblighi di legge ribaditi anche da diversi provvedimenti sindacali, l’ultimo dei quali è datato 3 aprile, i proprietari non tengono puliti i terreni incolti evitando così pericoli di diverso genere e di incorrere nelle previste sanzioni di legge, che vanno da 25 a 500 euro. Da parte nostra stiamo già accertando i proprietari dei terreni incolti coinvolti nell’incendio”.

Lo scirocco che ha caratterizzato la giornata di San Giovanni ha inoltre consigliato il rinvio dei fuochi d’artificio che tradizionalmente concludono i festeggiamenti per il copatrono della città di Marsala. Se non ci saranno sorprese dovrebbero tenersi sabato 28 giugno.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta