Report delle operazioni della polizia nell’ultima settimana

Gaspare De Blasi

Report delle operazioni della polizia nell’ultima settimana

Condividi su:

sabato 02 Marzo 2019 - 13:27
Report delle operazioni della polizia nell’ultima settimana

Consueto riassunto delle operazioni effettuate dalla polizia in provincia di Trapani. Ecco il comunicato ufficiale.

Personale della Squadra Mobile

in esecuzione ad ordinanza, sottoponeva alla misura cautelare della custodia in carcere A.A., nato ad Erice, classe 1983 e residente a Trapani, per i reati di maltrattamenti contro familiare e conviventi, estorsione e rapina. Il predetto, veniva altresì deferito all’A.G., poiché, durante l’esecuzione della suddetta ordinanza, a seguito di perquisizione, veniva trovato in possesso di 120,20 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Palermo, traeva in arresto S.B., nato a Ravenna, classe 1998 e residente a Trapani, dovendo lo stesso espiare la pena residua di anni 1 di reclusione, per cumulo di pene inerenti reati contro il patrimonio e la P.A. nonché contro la persona. (Fatti accaduti nell’anno 2016);
in esecuzione ad ordinanza, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani, traeva in arresto G.G., nato ad Erice, classe 1985 e residente a Trapani, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 2 e mesi 1 di reclusione, per i reati di rapina e lesioni personali;
traeva in arresto L.I.F., nato a Palermo, classe 1970 e residente a Trapani, in quanto trovato in possesso di nr.24 panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, per un peso complessivo di kg 2,371

Personale dell’U.P.G.S.P.

denunciava all’A.G., in stato di libertà, B.G., nato ad Erice, classe 2004, unitamente ad altro minorenne non imputabile, per furto aggravato in concorso, nonché S.F.P., nato ad Erice, classe 1993 e residente a Marsala, per danneggiamento aggravato;
in ottemperanza a provvedimento, emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Trapani, traeva in arresto S.S., nato ad Erice, classe 1979 e residente a Trapani, per maltrattamenti in famiglia, rapina ed estorsione;
deferiva all’A.G., in stato di libertà, T.M., nato a Trapani, classe 1956 ed ivi residente, per il reato di furto aggravato; V.M., nato ad Erice, classe 2001 e residente a Custonaci, per il reato di danneggiamento aggravato; e A.I., nato a Cosenza, classe 1970 e residente ad Erice, per il reato di appropriazione indebita;

Marsala, personale del locale Commissariato di P.S.
in esecuzione ad ordinanza, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Trapani, sottoponeva alla misura sostitutiva della libertà controllata, per la durata di giorni 10, N.F., nato a Marsala, classe 1964 ed ivi residente, poiché ritenuto colpevole del reato di violenza privata;
in esecuzione ad ordinanza, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza, sottoponeva alla misura sostitutiva della libertà controllata P.V.M., nato a Marsala, classe 1967 ed ivi residente;

Mazara del Vallo, personale del locale Commissariato di P.S.

deferiva all’A.G., in stato di libertà, G.A., nato in Romania, classe 1987 e residente a Mazara del Vallo, e B.V., nata in Romania, classe 1986 e residente a Mazara del Vallo, per diffamazione a mezzo web in concorso, nonché P.S., nato a Taurianova (RC), classe 1991 ed ivi residente, per truffa;
deferiva all’A.G., in stato di libertà, L.P.A., nata a Mazara del Vallo, classe 1974 ed ivi residente, per sottrazione di persone incapaci, e G.D., nato a Mazara del Vallo, classe 1987 ed ivi residente, per resistenza ed oltraggio a P.U. nonché per lesioni personali dolose, minaccia e danneggiamento;

Castelvetrano, personale del locale Commissariato di P.S.

traeva in arresto C.S., nato in Gambia, classe 1999, ospite presso il C.A.S. “La Locanda” di Castelvetrano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti poiché, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr. 53 hashish;
denunciava all’A.G., in stato di libertà, N.P., nato in Gambia, classe 1989, ospite presso il C.A.S. “La Locanda” di Castelvetrano, per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico;

Alcamo, personale del locale Commissariato di P.S.
segnalava all’A.G., in stato di libertà, E.K.A., nato in Marocco, classe 1993 e residente ad Alcamo, per maltrattamenti in famiglia, nonché B.F., nata in Marocco, classe 1968 e residente ad Alcamo, e F.M.T., nata a Lucca, classe 1994 e residente ad Altopascio (LU), per lesioni;

Condividi su: