Il marsalese Sergio Abrignani nominato componente del Consiglio Superiore della Sanità

redazione

Il marsalese Sergio Abrignani nominato componente del Consiglio Superiore della Sanità

Condividi su:

Wednesday 06 February 2019 - 09:48

Il medico marsalese Sergio Abrignani è stato nominato dalla ministra della Salute Giulia Grillo, componente del Consiglio superiore della Sanità, di cui fanno parte 30 membri.

Dopo le polemiche suscitate dal recente azzeramento del precedente Consiglio, la ministra siciliana della Salute Giulia Grillo, anch’essa medico, ha provveduto alla nomina del nuovo organismo che appena insediato provvederà alla elezione di un suo presidente. Dei trenta componenti, quasi tutti cattedratici del settore della sanità, fa parte Sergio Abrignani.

Marsalese di nascita si è laureato in medicina e chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova. Ottenuto il dottorato in patologia sperimentale, ha trascorso un periodo, dal 1987 al 1993, presso il Centro Ricerche a Basilea (Svizzera) come responsabile del laboratorio di virologia e poi come direttore di Unità. Dal 1993 al 1999 è stato responsabile del Dipartimento di Immunologia e Virologia della Chiron Vaccini a Siena. Dal 1999 al 2005 è stato VicePresidente di Ricerca e Sviluppo della Chiron Corporation a San Francisco (USA), una delle più importanti aziende mondiali di biotecnologie. La sua attività di ricerca si è focalizzata sullo studio dell’interazione fra virus e cellule umane. Un importante contributo delle sue ricerche è stato la scoperta del recettore del virus dell’epatite C (HCV), cioè la principale porta d’ingresso utilizzata dal virus per entrare nelle cellule del fegato. I suoi lavori hanno inoltre fornito importanti contributi per lo sviluppo clinico di un vaccino contro l’epatite C.

Attualmente è professore ordinario di Patologia Generale presso l’Università degli Studi di Milano. Di recente la sua famiglia è stata colpita da un grave lutto, la sorella gemella Giusi è deceduta la scorsa settimana a Marsala.

Condividi su: