Pino Milazzo: “Non comprendo perché il sindaco non nomini il nuovo assessore”

Gaspare De Blasi

Pino Milazzo: “Non comprendo perché il sindaco non nomini il nuovo assessore”

Condividi su:

sabato 06 Maggio 2017 - 07:12
Pino Milazzo: “Non comprendo perché il sindaco non nomini il nuovo assessore”

Pino Milazzo, capogruppo di Futuro per Marsala ed esponente di primo piano dell’opposizione alla giunta guidata del sindaco Alberto di Girolamo.

Che giudizio dà di questi anni di amministrazione?

“Ho la netta impressione che il “fidanzamento” tra la città e il primo cittadino si sia affievolito, e pure di tanto. Parlo spesso con la gente e chi lo aveva votato mi dice che oggi non rifarebbe più la stessa scelta”.

Perché, secondo lei?

“Io non so se fa parte di una scelta di tipo strategico oppure di incapacità, ma posso notare che una delle cose che più mi denuncia la gente è la mancanza di dialogo che sussiste tra l’amministrazione e i cittadini”.

Questo è un aspetto, ma cosa contesta lei e il suo gruppo al sindaco?

“Le cose che posso dire io sono sotto gli occhi di tutti, strade non riparate e pubblica amministrazione fatiscente per esempio. Sono aspetti che fanno imboccare la discesa nel gradimento degli elettori”.

La giunta e il sindaco affermano che spesso alcuni interventi non sono possibili anche per mancanza di fondi. Ma non è il Consiglio comunale che assegna, tramite il Piano di Opere pubbliche Triennali e il Bilancio di previsione, i fondi ai relativi capitoli di spesa?

“Sempre più negli ultimi anni il bilancio arriva bello e confezionato in Aula. E l’amministrazione guidata da Di Girolamo, malgrado le promesse fatte in campagna elettorale, non è stata da meno. Se nel capitolo della manutenzione straordinaria ci viete proposta una cifra appena sufficiente per pochi interventi, possiamo intervenire con qualche piccolo emendamento, ma la storia non cambia di certo”.

Lei di recente è tornato sull’argomento “assessore mancante”…

Da diversi mesi, dopo le dimissioni dell’assessore Lucia Cerniglia, il sindaco continua a non scegliere il suo sostituto. E’ incomprensibile politicamente e irriguardoso nei confronti dei marsalesi che hanno votato un sindaco con sei assessori e si ritrovano con cinque esponenti in giunta senza che il sindaco avverta la necessità di spiegare il suo atteggiamento.

Intanto all’interno della maggioranza si acuiscono sempre più le polemiche tra Enzo Sturiano e il suo gruppo Democratici per Marsala con il Partito Democratico, che idea si è fatta?

Ho un po’ di esperienza per potere capire che si tratta di fibrillazioni di tipo pre-elettorali. Sturiano sosterrà alle prossime e ormai imminenti elezioni regionali Paolo Ruggirello, mentre la segretaria cittadina del Pd, Antonella Milazzo, è deputato uscente.

A proposito di elezioni regionali, lei da sempre è storicamente vicino alle posizioni di Massimo Grillo, che sta pensando di fare l’ex deputato?

Noi per il momento siamo in stand-by.

Condividi su: