Il Marsala vince a Paceco, conquista il secondo posto e ritrova il suo Presidente

redazione

Il Marsala vince a Paceco, conquista il secondo posto e ritrova il suo Presidente

Condividi su:

lunedì 17 Novembre 2014 - 17:51

Il Marsala calcio ha calato il poker: dopo i successi con Alcamo, Dattilo e Mussomeli (in coppa), domenica pomeriggio, ha espugnato il “Comunale” di Paceco imponendosi per 1-2 grazie alle reti di capitan Fina e del solito ariete difensivo Totò Maltese, alla sua terza marcatura in questo campionato.
E’ stata una gara dai due volti con un tempo, il primo, giocato con la giusta cattiveria agonistica, in modo impeccabile, sciorinando forse il calcio più bello della stagione ed avendo, soprattutto, il giusto cinismo dinnanzi il portiere avversario.  Due reti realizzati ed almeno altre 3-4 occasioni da goal fallite esclusivamente per la bravura del guarda pali pacecoto Guido Mistretta.
Nella ripresa, invece, un po’ per la stanchezza di aver giocato tre gare in sette giorni, un po’, forse, perché appagati dal risultato e consapevoli di essere superiori all’avversario di turno e, probabilmente, anche per una scelta tattica errata di mister Angelo Sandri, che a fine gara ha ammesso di aver sbagliato a togliere un attaccante di movimento come Testa per dare spazio ad un difensore centrale quale Lombardo, la squadra ha concesso campo al Paceco che, sull’unico svarione difensivo azzurro, ha dimezzato lo svantaggio con capitan Lamia ed ha fatto vivere un finale più complicato del previsto ai lilybetani.
In sintesi è stata questa la gara di un Marsala che, comunque, ha confermato di avere tutte le carte in regola per ambire al salto di categoria e che, in virtù della sconfitta interna della capolista Mazara contro un ordinato e fortunato Kamarat, adesso si trova solo al secondo posto a sole due lunghezze dalla compagine canarina.
Intanto, ieri mattina,  il presidente Luigi Vinci, intervenuto in diretta telefonica nel corso della trasmissione “Lo Sapevate che” in onda sui 98.4 di Radio Itaca, ha ufficializzato il suo rientro al comando della società calcistica lilybetana.
Finalmente il patron azzurro ha sciolto ogni riserva, grazie anche alla disponibilità del “gruppo” rappresentato dal direttore generale Matteo Gerardi a cedere il 50% della proprietà a titolo gratuito, ed ha messo un punto a questa tribolata vicenda che è stata anche oggetto di discussione sui principali social network, i nuovi “Bar dello sport”! Per ascoltare le interviste integrali è possibile collegari su www.marsalasport.it.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta