Santangelo: “Si approvi la legge quadro sulle isole minori e si istituisca la Zona Franca a Pantelleria”

redazione

Santangelo: “Si approvi la legge quadro sulle isole minori e si istituisca la Zona Franca a Pantelleria”

Condividi su:

venerdì 20 Maggio 2016 - 09:34
Santangelo: “Si approvi la legge quadro sulle isole minori e si istituisca la Zona Franca a Pantelleria”

Lo scorso 11 maggio è scaduto il termine per la presentazione in Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato, degli emendamenti al testo unico “Misure per la crescita nelle isole minori. Laboratorio Isole”.
Il portavoce M5S al Senato Vincenzo Maurizio Santangelo è stato tra i proponenti del disegno di legge A.S.1650 “Legge quadro sulle Isole minori”, frutto della condivisione con i cittadini, che hanno fornito soluzioni e proposte direttamente all’interno del sistema operativo “Lex” del Movimento 5 Stelle, oggi, ampiamente introdotto nel citato “testo unico”.
Il portavoce al Senato del M5S, si è detto soddisfatto del nuovo testo avente come obiettivo lo sviluppo sostenibile, la tutela e la valorizzazione delle isole.

“L’approvazione del testo – ha dichiarato Santangelo – sarebbe un passo in avanti che rivoluzionerebbe la vita degli isolani. Non è più tempo di provvedimenti sporadici, di agevolazioni fiscali episodiche e frammentarie che non sono sufficienti a sanare l’economia delle isole minori, infatti, il disegno di legge prevede interventi sul piano della fiscalità di sviluppo. Sul punto ricordo che da sempre il M5S è vicino alle problematiche riguardanti le isole minori, vedasi il problema “punto nascite”, la vicenda porto, l’istituzione dell’area marina protetta ed ancora sulla richiesta dell’istituzione di una Zona Franca per l’isola di Pantelleria. A testimonianza di ciò, vi è la mozione sempre a mia firma depositata (Atto n. 1-00445 del 9 luglio 2015 – seduta n. 481 Senato) con la quale si impegnava il Governo: a) a dichiarare l’isola di Pantelleria zona franca e ad attivare tutte le procedure necessarie per la sua istituzione; b) ad attivare presso l’Unione europea tutte le procedure necessarie per l’istituzione di zone franche nel territorio delle isole minori, in ottemperanza al regolamento (UE) n. 952/2013, del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 ottobre 2013, che istituisce il codice doganale dell’Unione. Più volte è stata sollecitata la calendarizzazione della discussione della mozione alla presidenza del Senato, ma fino ad oggi senza esito.”
Ora – dice Santangelo – la mozione è stata riproposta sia sotto forma di ordine del giorno sempre nel disegno di legge isole minori e sia come emendamento, precisamente il (6.3), che auspico venga approvato per l’istituzione della Zona Franca a Pantelleria, considerandola così, fuori dalla linea doganale ai fini dell’applicazione del testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale, di cui al decreto del Presidente della Repubblica del 23 gennaio 1973, n. 43”.
Il portavoce M5S Santangelo – ha concluso dicendo – “l’approvazione della zona franca è sicuramente una misura oggi fortemente voluta dai cittadini panteschi, come dagli stessi manifestato nell’ultima visita fatta a Pantelleria con i senatori del M5S Vito Crimi e Bruno Marton lo scorso 25 marzo, proprio presso l’aula consiliare del Comune di Pantelleria che ha visto la partecipazione dello stesso sindaco. In generale poi, bisogna pensare che oggi arrivare ad approvare il testo di legge quadro sulle isole minori, volto al miglioramento di tanti aspetti che vanno ad incidere su diversi aspetti sociali della vita degli abitanti delle isole, sarebbe, una battaglia vinta dai cittadini, veri artefici e promotori dell’iniziativa per il conseguimento del bene comune, della valorizzazione e della tutela ambientale di tutte le nostre belle isole italiane”.

Condividi su: